Speciale – Così il sionismo creò l’integralismo islamico – Terza Parte

Sabato,  Agosto 16th/ 2014 

 - di Sergio Basile -

Redazione Quieuropa, Siria, Iraq, sionismo, integralismo islamico, NATO, Gaza, impero britannico, Bretton Woods, Arabia Saudita, Corona inglese, Balfour, Mister Hempher, setta wahhabita, Illuminati di Baviera, Walter Rothschild, Ayyub Sabri Pasha, ataturk, stato d'israele, Varg Vikernes, Giovani Turchi, Prima Guerra Mondiale, Kemal Ataturk, Libia post-Gheddafin Nathan Mayer Rothschild, Illuminati di Baviera, 1861 unità massonico-sionista dell'italia  

Speciale – Così il sionismo creò l'integralismo

islamico  Terza Parte

Sionismo ebraico e ruolo di Arabia Saudita e Turchia nella

nascita dello stato d'Israele e nel Nuovo Ordine

Mondiale

 

di Sergio Basile

integralismo islamico - 3

 Turchia 1888 – La prima comparsa delle "Memorie di Hempher"            
 
Gaza, Aleppo, Damasco, Baghdad, Mosul, Londra –  di Sergio Basile   Nella Prima e Seconda parte dell'articolo (vedi qui Speciale – Così il sionismo creò l’integralismo islamico – Prima Parte e qui  Seconda Parte ) abbiamo indagato un fenomeno poco noto: la nascita del wahhabismo (corrente foddamentalista islamica) su impulso del sionismo ebraico internazionale e della corona inglese, mediante l'opera della spia inglese Mr. Hempher e la diffusione delle sue memorie. La prima comparsa delle "Memorie" di Hempher in Oriente pare sia del 1888 (vedi qui - Mr. Hempher's Memories) ed avvenne in Turchia, Paese nel quale furono rinvenuti cinque volumi detti Mir'at al-Haramayn ed attribuiti allo scrittore Ayyub Sabri Pasha. Opera che nel complesso - malgrado la censura e i numerosi tentativi di discredito subiti - godrebbe ancora di notevole credito presso molti studiosi arabi e mediorientali.  Il libro-raccolta autobiografico di confessioni racconta la storia della spia di Sua Maestà, che agli inizi del 1700, si finse musulmano infiltrandosi nell'Impero Ottomano con l'obiettivo di indebolire e sovvertire l'Islam rendendolo funzionale agli interessi dell'impero (sionista-anglofono) e se ci pensate bene alla stessa causa anti-cristiana (specie cattolica).
 
integralismo islamico - 3

 Nascita del wahabismo – Hempher e l'arruolamento di Al-Wahhab       

"Quando l'unità dei musulmani sarà rotta e la simpatia comune

tra loro sarà compromessa, saranno sciolte le loro forze e così

saranno facilmente annientabili … Il popolo inglese (noi) dovrà

suscitare uno scisma in tutte le sue colonie in modo da poter

vivere nel benessere e nel lusso".

Così recita un passo delle "Memories". La diffusione dell'alcool e la fornicazione tra i musulmani sarebbero dovuti servire a tal fine. Ma il collante al disordine religioso fu, evidentemente, la nascita del wahhabismo, capace di imporre un codice religioso e morale intransigente e violento a tutti i musulmani mediante un efficace lavaggio del cervello. Perciò a Bassora, Hempher arruolò un giovane iracheno – che in molti definiscono dalla testa calda – di nome Muhammad ibn Abd al-Wahhab, convincendolo a fondare la setta wahhabita (vedi qui - Wahhabi – Historical Roots - Origini storiche del Wahabismo).

integralismo islamico - 2

 L'Emirato, il piano sionista e il patto col mondo anglofoco                        

La contropartita storica a questo patto, secondo molti storici fu la nascita di un emirato di ceppo sionista (Arabia Saudita) e la protezione fornita dal mondo anglofono (e dal sionismo internazionale) nei confronti dell'emirato saudito. Omicidi, epurazioni, espropriazioni, diffusione programmata di caos e terrore e pare anche la propagazione di copie alterate del Corano presso le nuove generazioni dovevano servire tal causa. Ciò spiegherebbe anche la regia britannica dietro i gruppi islamici di Boko Haram (vedi qui La Matematica e Boko Haram). Il tutto con l'appoggio morale ed economico della Gran Bretagna ed in seguito degli USA, dopo la cessazione degli Accordi di Bretton Woods (vedi qui Auriti, il Commonwealth e la Moneta Debito) e – ancor prima – dopo il colpo mortale inferto da Paesi come Inghilterra e Belgio durante la Guerra civile americana, con l'appoggio fornito ai suddisti dietro la regia delle banche di casa Rothschild (vedi qui – US Presidents Murdered By Rothschild Banksters).

 Il rapporto dell'intelligence iracheno del 2002                                               

Queste rivelazioni sarebbero anche al centro del rapporto dell'intelligence irachena del 2002, pubblicato nel 2008 dalla Defense Intelligence Agency (vedi qui - Wahhabi – Historical Roots - Origini storiche del Wahabismo). Documenti occultati dalla storia ufficiale per secoli e che rivelano come l'Islam (già di per sé orientato su posizione anti-cristiane) sia stato progressivamente sempre più asservito - suo malgrado – alle aspirazioni ed alle cause sioniste e coloniali in chiave anti-cattolica e anti-cristiano-ortodossa. Allu luce di ciò possiamo comprendere come il wahhabismo fu concepito anche per dividere l'unità degli stessi musulmani, nonché a controllare (attraverso gli emirati) i loro vasti territori e le loro fortune: gas e petrolio in testa. Ecco perchè anche i nostri avi considerarono da sempre – non a torto - il denaro e il petrolio come lo sterco e il sangue di Satana.

integralismo islamico - 3

 Tjen Shulman – membro della comunità ebraica di Bassora                      
 
Altre prove documentali della veridicità di questa fondamentale chiave di accesso alle segrete regie che manovrano (mediante il sistema bancario) queste derive mondialiste (in chiave anti-cristiana, specie anti-cattolica e anti-ortodossa) e che avvalorano le memorie di Hempher sono state prodotte sempre dallo scrittore ottomano Ayyub Sabri Pasha nel 1888. L'autore – come detto – imputa alla regia anglo-sionista l'origine e la diffusione del wahhabismo. Inoltre nel suo libro, "Gli ebrei Donmeh", un altro autore, Mustafa Turan scrive come il nonno di Wahhab, Tjen Sulayman, fosse in realtà Tjen Shulmanun membro della comunità ebraica di Bassora, in Iraq. Nel suo libro, "Gli ebrei Donmeh e l'origine dei wahabiti sauditi"Rifat Salim Kabar rivela che Shulman si stabilì in quella che oggi è l'Arabia Saudita, dove suo nipote, Muhammad Wahhab, fondò la violenta setta wahhabita dell'Islam.
 
 Il rapporto dell'intelligence iracheca                                                                  
 
Il suddetto rapporto dell'intelligence irachena  (vedi qui - Wahhabi – Historical Roots - Origini storiche del Wahabismo) rivelò inoltre come Shulman fosse stato bandito da Damasco, da El Cairo, e da La Mecca per la sua "ciarlataneria". Abdul Wahhab Ibrahim ne  "Il movimento wahhabita: La verità e Radici", afferma in aggiunta che il re Abdul Aziz Ibn Saud, il primo monarca saudita, discendeva da Mordechai bin Ibrahim bin Moishe, un mercante ebreo di Bassora.  Secondo il libro in questione, Moishe Mordechai cambiò il suo nome e sposò suo figlio a una donna da una tribù saudita.  Ma le sorprese, come gli esami, non finiscono mai! Nel libro di Said Nasir, "La storia della famiglia Saud", si sostiene che nel 1943, l'ambasciatore saudita in Egitto, Abdullah bin Ibrahim al Muffadal, fu pagato da Muhammad al Tamami affinché creasse un albero genealogico  falso che dimostrasse che i Saud e i Wahhabiti fossero discendenti diretti del profeta Maometto.
 
Israele, Genocidio Gaza e Messianesimo
 Verso un messianesimo terreno                                                                          

Quindi comprendiamo come questi raggiri e queste mistificazioni storiche servirono al mondialismo sionista ebraico per accelerare quel progetto tutto terreno di messianesimo mondano e quel dominio mondiale (vedi qui – Genocidio Gaza, Israele, l’Anno Zero e l’attesa messianica) che si pose e si pone ad oggi in netta antitesi col messaggio di Salvezza di Gesù Cristo: disconusciuto e considerato un impostore (e non solo…) nel Talmùd - il libro guida dell'ebraismo, molto caro agli stessi massoni - come ben sapeva ed insegnava San Massimiliano Kolbe (vedi qui - Padre Massimiliano Kolbe – La Milizia dell’Immacolata e la lotta contro Massoneria e Sionismo). Un messianesimo, questo, fondato sul denaro e su un paradiso terrestre e mondano e dunque agli antipodi – ribadiamo -  di quello proposto dal Messia dei Cristiani, Gesù Cristo Nostro Signore: Messia degli stessi profeti ebrei dell'era pre-cristiana (Isaia e Michea in testa che tra le tante profezie ricordarono anche il ruolo di Betlemme).

 Alcune profezie messianiche in Isaia e Michea                                               

Centinaia d’anni prima della venuta di Cristo, il Profeta Isaia, infatti, parlò della concezione e nascita del MessiaEcco, la Vergine concepirà e darà alla luce un figlio: e il Suo Nome sarà Emanuele (Dio con noi)” (Isaia Cap. 7,14). Queste parole di Isaia furono ripetute quasi esattamente dall’Arcangelo Gabriele quando annunciò alla SS. Vergine MariaNon temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ecco, concepirai nel tuo seno e darai alla luce un figlio…” (Luca Cap. 1,30-31). D'altronde – come insegnano i padri della Chiesa – non ci poteva essere errore circa questo Figlio di cui parlò Isaia; il Messia di Betlemme e Narareth era “Iddio Onnipotente, il Padre del secolo venturo, il Principe della Pace” (Isaia Cap. 9,6). Profezia di Isaia che trova mirabile corrispondenza, nel Vangelo di Luca, nelle parole dell’Arcangelo Gabriele alla Vergine Maria: E gli darai nome Gesù. Egli sarà grande e sarà chiamato il Figlio dell’Altissimo” (Luca Cap.1,31-32); ma anche nel capitolo primo del Vangelo di Giovanni: Al principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio, e il Verbo era Dio… e il Verbo si fece carne…” (Giovanni Cap. 1,1,14). Il Profeta Michea predisse, poi, addirittura il luogo di nascita di Gesù Cristo, il Messia atteso:

“Tu, o Betlemme Efrata, sei piccola tra le migliaia di Giuda:

ma da te mi sorgerà Colui che sarà Dominatore in Israele:

e il Suo procedere è dall’inizio, dai giorni dell’eternità”

(Michea Cap 5,2)

messianesimo terreno - mistero marx

 L'antitesi del messianesimo cristiano (messianesimo dell'Anti-Cristo) 

Proprio (e solo) per questo il popolo ebraico è definito nell'Antico Testamento come "il popolo eletto": perchè dalla stirpe (ebrea) di Davide fu generato Gesù (per i Cristiani Dio incarnato per la salvezza di tutta l'umanità). Visione del tutto differente da quella espressa dall'ebraismo che nel tempo, disconosciuto e rinnegato Gesù, identificò il Messia con lo stesso popolo d'Israele (vedi qui Genocidio Gaza, Israele, l’Anno Zero e l’attesa messianica); e la "Terra Promessa" di cui si parla nell'Antico Testamento con la realizzazione dello stato d'Israele: prospettiva terrena e non spirituale. La salvezza per il sionismo, dunque, è una questione legata al sangue ed alla stirpe e non una questione universale. Possono realizzare le promesse solo gli ebrei di sangue (eletti) e/o gli ebrei adottivi (massoni – vedi qui Essenza ed inganni del Talmudismo in chiave anticristiana). Tutto il resto dell'umanità è escluso da questo presunto "piano di dominio". Ecco perché la massoneria (derivazione dell'ebraismo) è custode e depositaria del segreto dei segreti o segreto della moneta-debito (concezione ebraica – vedi qui Giacinto Auriti – Il Segreto dei Segreti). Ed ecco perché il messianesimo ebraico-sionista non trova giustificazione alcuna nelle parole di Gesù:

«Non chiunque mi dice:

“Signore, Signore”, entrerà nel regno dei cieli,

ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.

Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica,

sarà simile a un uomo saggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia.

Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono

su quella casa, ma essa non cadde, perché era fondata sulla roccia. 

Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica,

sarà simile a un uomo stolto, che ha costruito la sua casa sulla sabbia.

Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, 

soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa,

ed essa cadde e la sua rovina fu grande».  

( Vangelo Secondo Matteo Cap  7,21.24-27 )

 Il Nuovo Ordine Mondiale sionista-ebraico secondo Padre Natanaele  

Come nota l'ortodosso Padre Natanaele (vedi qui Messiah Came To Conquer Death)  l'ebraismo, dunque, più che concentrarsi su un aspetto spirituale e trascendentale "si concentra su un materialismo grossolano … terreno … e proteso al definitivo dominio globale.  Infatti – continua Padre Natanaele: vedi video giù in allegato - il messia che gli ebrei stanno aspettando (e questo secondo il padre ortodosso si evince chiaramente dalla mentalità ebraica laica) è colui che soggiogherà le nazioni gentili (cristiane) e imposterà un regno giudaico terreno". Secondo il monaco ortodosso in questo piano contemplante un paradiso terreno giudaico "non c'è redenzione, e nessuna salvezza dal peccato e dalla morte" (…) Un piano destinato a consegnare alla schiavitù i cristiani". Questo, secondo Padre Natanaele sarebbe il motivo per cui la chiesa ortodossa identificherebbe il "messia" atteso dagli ebrei nell' "Anti-Cristo": semplicemente perché incarna l'esatto opposto di ciò che il vero Messia ebreo, Gesù Cristo, ha compiuto con la Sua Morte e Resurrezione. D'altronde le linea guida del mondialismo usurocratico economico-finanziario (e bellico) contemporaneo e moderno sembrano (per usare un eufemismo) orientate in vista di questo fine. 

La nostra vittoria è vicinaperché il nostro potere e l'influenza politica ed

economica sulle masse sono in rapido progresso. Compriamo titoli di stato

e oro, e quindi abbiamo il controllo del potere su scambi mondiali.

Il potere è nelle nostre mani, ma attenzione, a non confidare

nei loschi poteri dei traditori!" 

(Rabbi Harry Waton – Mosca, 1939)

(A Program for the Jews and an Answer to all Anti‑Semites)

________________________________________________________________________________

Dovunque gli ebrei arrivano devono farsi sovrani dei loro signori

(Sanhedrin, fol.19 col. 2)

________________________________________________________________________________

Messiah Came To Conquer Death

Mi piace

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Integralismo islamico

 L'inconro tra i dignitari britannici e il primo monarca saudita                  

Anche durante il Novecento si individuano, seguendo questo filone, le trame di questo intreccio proteso alla realizzazione di questo modello terreno di "Terra Promessa". All'inizio della Prima Guerra Mondiale, ad esempio, un ufficiale britannico ebreo, David Shakespeare, ebbe un curioso incontro Ibn Saud, futuro primo monarca saudita, il quale a sua volta, qualche anno dopo (nel 1915) incontrò l'ambasciatore britannico nella regione del Golfo, Bracey Cocas.  Cocas dichiarò testualmente: 

"I think this is a guarantee for your endurance as it is in the interest

of Britain that the Jews have a homeland and existence, and Britain’s

interests are, by all means, in your interest."

"Penso che questo sia una garanzia per il vostro avvenire in quanto è nell'interesse della Gran Bretagna che gli ebrei abbiano una patria e l'esistenza, e gli interessi della Gran Bretagna sono, con tutti i mezzi, nel vostro interesse."  Ibn Saud replicò: 

"Yes, if my acknowledgement means so much to you, I acknowledge

thousand times granting a homeland to the Jews in Palestine

or other than Palestine."

"Sì, se il mio riconoscimento significa molto per voi, allora io riconosco mille volte la concessione di una patria per gli ebrei in Palestina o diversa dalla Palestina." Due anni più tardi, ministro degli Esteri britannico Lord Balfour, in una lettera al barone Walter Rothschild, un leader dei sionisti britannici appartenenti alla nota famiglia di banchieri, fece la seguente dichiarazione rinnovando il patto medesimo: "Sua Maestà guarda con favore la costituzione in Palestina di un focolare nazionale per il popolo ebraico..» (vedi qui Gaza, l’Occidente Democratico e la politica di Pinocchio – Verità Nascoste).

integralismo islamico - 3

 L'appoggio di Ataturk nella nascita dello stato d'Israele                              

L'accordo per la creazione dello stato d'Israele ebbe tra l'altro anche l'appoggio del leader/dittatore turco Kemal Ataturk, che secondo diverse fonti sarebbe anch'egli un cripto-Ebreo. Lo scrittore Varg Vikernes, in merito, nota come tra il gruppo sovversivo dei cosiddetti "Giovani Turchi", responsabili del rovesciamento della casa reale ottomana dopo la Prima Guerra Mondiale (vedi qui – Giovani Turchi e infiltrazioni ebraiche) e coinvolti nel genocidio degli armeni fosse formato per metà (50% circa) da ebrei.

 Il 50% dei "Giovani turchi" furono cripto-ebrei                                              

Le personalità più importanti dei "Giovani Turchi" erano infatti, secondo gli studi posti inessere dall'autore: Abdullah Cevdet (turco); Agah Efendi (turco); Alexander Parvus (ebreo); Ayetullah Bey (turco); Emmanuel Carasso (ebreo); Tekin Alp (il suo nome reale è Marcel Samuel Cohen) (ebreo); Mehmet Cavit Bey (ebreo & massone); Nuri Bey (turco); Osman Hamdi Bey (turco); Refik Bey (turco); Refik Saydam (accusato di essere ebreo, anche se nessuna prova fu trovata al riguardo); Russo Nissim (ebreo); Talaat Pasha (sposato con un’ebrea, e accusato di essere ebreo egli stesso: ma nessuna prova fu trovata al riguardo); Yusuf Akçura (tataro/tartaro); Ze’ev Jabotinsky (ebreo); Ziya Gölkalp (turco). Ovvero 7 turchi, 1 tataro e 8 (o come minimo 6) ebrei. In altre parole il comando dei "Giovani Turchi" poteva essere composto di almeno un 50% di ebrei.

integralismo islamico - 3

 Il ruolo cruciale dell'Arabia Saudita e della religione wahhabita               

Ma negli equilibri mediorientali funzionali alla "conquista della cosiddetta terra", accanto alla Turchia, essenziale fu – come detto – la fedeltà deIl'Arabia Saudita. Il patto sopra-esposto tra l'impero Commonwealth e l'Arabia Saudita fu perfezionato nel 1932, anno dell'ascesa al potere di Ibn Saud: primo sovrano dell'Arabia Saudita. I Saud fecero di fatto del wahhabismo la religione di stato dell'Arabia Saudita. Il resto è storia, com'è storia la perversa condotta di nazioni come Arabia Saudita e Qatar nel sostenere i mercenari (cosiddetti "ribelli" dell'ELS) in Siria, come negli altri teatri mediorientali ed africani. Inoltre è da notare come nello stesso nuovo governo (democratico???)  della Libia post-Gheddafi, la setta integralista islamica dei wahhabiti abbia molta influenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inferno Gaza - L'Arte di Pinocchio dietro il genocidio

 L'albero genealogico che collega Marx (Karl) Mordechai ai Rothschild 

Infine un altro particolare interessante che collega il Regno Unito all'ebraismo sionista passando per lo stesso Karl Marx (fautore, con la sua ideologia, i suoi scritti e il suo pemnsiero, della Rivoluzione bolscevica con benestare dei rabbini più influenti del tempo – vedi qui Dichiarazioni e Rivelazioni eccellenti di Sionisti doc) e per la dinastia Rothschild riguarda la dinastia ebraico-olandese Barent-Cohen (vedi qui - foto albero genealogico) e può evincersi dall'analisi della struttura del medesimo albero dinastico. In particolare la figura centrale fu Levy Barent Cohen (1740 – 1808), finanziere inglese figlio di Barent Cohen, un ricco mercante di Amsterdam.

integralismo islamico - 3

 Cohen, Rothschild, Marx & Co                                                                        

Cohen (in foto sopra a destra – vicino foto piramide massonica) si trasferì in Inghilterra, a Londra - con il fratello - dove nel 1778 fondò una grande azienda. Cohen fu naturalizzato nel 1798, divenendo ben presto uno dei mercanti più importanti della città. E' interessante notare (vedi foto albero genealogico) come Cohen attraverso matrimoni illustri e strategici contratti dai suoi figli, riuscì a collegare quasi tutte le principali famiglie ebraiche d'Inghilterra. Sua figlia Hannah, poi, divenne la moglie di Nathan Mayer Rothschild (grande ispiratore ed artefice della setta massonica degli Illuminati di Baviera – fondata da Adam Weishaupt il 1° Maggio del 1776 a Francoforte – vedi qui Mistero Marx – Dai Protocolli dei Savi di Sion all’internazionale Socialista); la seconda figlia, Judith, sposò Moses Montefiore ; la terza figlia, Jessie, sposò Myer Davidson. Insomma le basi per la conquista del mondo furono gettate proprio in quegli anni e con il formidabile appoggio della Banca d'Inghilterra e della sua arma più potente: il debito (vedi qui Auriti, il Commonwealth e la Moneta Debito).

fotos Rapporti Barent-Cohen – Rothschild – Mordechai – Marx.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

integralismo islamico - 3

 Importanti passi successivi                                                                              

I successivi passi decisivi (alcuni tra i principali… solo in Europa) in questa piano di conquista globale (che in un certo senso spiegano anche la non-opposizione sionista ed europeista – cioè dell'Unione Europea - verso l'islamizzazione contemporanea della società italiana ed europea; ma anzi l'incentivazione politica e mediatica di tal fenomeno – vedi qui Il Piano Kalergi – Quello che Nessuno ti ha mai detto sull’Europa - Prima Parte qui  Il Piano Kalergi – La Terzomondializzazione dell’Europa e l’Eurocasta - Seconda Parte e qui M5S, Kalergi & Co – In Italia non esisterà più il Reato di Immigrazione Clandestina) furono la Rivoluzione Francese (1789 – vedi qui approfondimenti e derive socialiste contemporanee Francia – Tradizionalisti Cattolici Monitorati per “Patologia Religiosa” – Credere diventa una Malattia); la colonizzazione anglo-ebraico-massonica italiana del 1861 (vedi qui La Guerra e l’Occidente oltre il velo della propaganda mediatica – Da Pontelandolfo a Damasco e qui Massoneria – Profetica Maledizione di Don Bosco del 1855 e Visione di Padre Pio del 1913) e quella Bolscevica in Russia (1917): rivoluzione considerata da numerosi rabbini come il successo più grande dei figli d'israele (vedi qui Rivoluzione e Sionismo, Rivelazioni eccellenti – 2 – Le ammissioni dei rabbini Lior e Waton e qui Dichiarazioni e Rivelazioni eccellenti di Sionisti doc ). Questi intrecci spiegano, a ben vedere, anche la curiosa vicinanza della famiglia Bush e della crema della finanza statunitense (massonica e filo-sionista) con la famiglia Been Laden. Ma questa è un'altra storia….

Sergio Basile (Copyright Qui Europa © 2014 ) 

Partecipa al dibattito – infounicz.europa@gmail.com

______________________________________________________________________________________________________

 Articoli Correlati                                                                                                                       
Giovani Turchi e infiltrazioni ebraicheMi piace

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Speciale – Così il sionismo creò l’integralismo islamico – Prima Parte

Speciale – Così il sionismo creò l’integralismo islamico – Prima Parte

Lunedì,  Agosto 11st/ 2014  - di Sergio Basile - Redazione Quieuropa, Siria, Iraq, sionismo, integralismo islamico, NATO, Gaza, impero britannico, Bretton Woods, Arabia Saudita, Corona inglese  Speciale – Così il sionismo creò l'integralismo islamico – Prima Parte Esiste un progetto di dominio mondiale preciso e nascosto tra le pieghe della storia   di Sergio Basile  Premessa       [...]

Speciale – Così il sionismo creò l’integralismo islamico – Seconda Parte

Speciale – Così il sionismo creò l’integralismo islamico – Seconda Parte

Giovedì,  Agosto 14th/ 2014  - di Sergio Basile - Redazione Quieuropa, Siria, Iraq, sionismo, integralismo islamico, NATO, Gaza, impero britannico, Bretton Woods, Arabia Saudita, Corona inglese, Dichiarazione balfour, Mister Hempher, setta wahhabita, Illuminati di Baviera, Walter Rothschild, Ayyub Sabri Pasha  Speciale – Così il sionismo creò l'integralismo islamico – Seconda Parte Sionismo ebraico e radici del Wahhabismo: Mister Hempher il sionismo e la missione [...]

La Carneficina irachena e la propaganda mediatica massonico-sionista

La Carneficina irachena e la propaganda mediatica massonico-sionista

Mercoledì,  Agosto 13rd/ 2014  - Redazione Qui Europa - Redazione Quieuropa, Iraq, cristiani, Londra, Mousul, Unione europea, Bruxelles, Baghdad, Integralismo islamico, al Qaeda, Sionismo e integralismo islamico, propaganda sionista, propaganda massonica  La Carneficina irachena e la propaganda mediatica massonico-sionista L'ultima bufala – Usa, Francia, Inghilterra e Lega Araba denunciano i crimini dell'integralismo islamico?   Redazione Qui Europa  Dio [...]

_____________________________________________________________________________________________
 
 Articoli Correlati                                                                                                 

M5S, Kalergi & Co – In Italia non esisterà più il Reato di Immigrazione Clandestina

M5S, Kalergi & Co – In Italia non esisterà  più il Reato di Immigrazione Clandestina

Mercoledì,  Gennaio 15th/ 2014 – di QE e Vincenzo Mannello – Iniziativa di libero Confronto, pensa e Scrivi di "Qui Europa" Roma, Sicilia, Italia, Abolizione del reato di immigrazione clandestina, Piano Kalergi, Movimento 5 Stelle, Vincenzo Mannello, Libero Confronto, genocidio indotto della Nazione Italiana  M5S, Kalergi & Co – In Italia non esisterà più il reato di immigrazione clandestina [...]

Italia – Iper-Immigrazione: Dati Shock

Italia – Iper-Immigrazione: Dati Shock

Venerdì, Febbraio 7th/ 2014  – Redazione Qui Europa – Italia, Redazione Qui Europa, Consiglio d'Europa, Iperimmigrazione, Dati allarmanti, Sbarchi clandestini, Separatismo, Vice Ministro Bubbico, Consiglio d'Europa, L'altra faccia del Piano kalergi, Bruxelles, Roma, Lussemburgo  Italia – Iper-Immigrazione: Dati Shock  Le due facce del "Piano Kalergi" - separatismo e iper-immigrazione: due strade per distruggere le culture nazionali e preparare [...]

Il Piano Kalergi – Quello che Nessuno ti ha mai detto sull’Europa - Prima Parte

Il Piano Kalergi – Quello che Nessuno ti ha mai detto sull’Europa

Venerdì,  Marzo 8th/ 2013 – L'editoriale di Giovanni Antonio Fois e Sergio Basile -  Il Piano Kalergi, Unione Europea, Ue, Richard Coudenhove Kalergi, Politiche europeiste, Nuovo Ordine Mondiale, Mondialismo, Messia, Capitalismo internazionale, Multiculturaismo, Premio Carlo Magno, Gli Stati uniti e l'Unità Europea, Wiston Crurchill, Loggia B'nai B'rith, Usa, Stati uniti, Teoria delle Razze, Teorie dei [...]

Il Piano Kalergi – La Terzomondializzazione dell’Europa e l’Eurocasta -Seconda Parte

Il Piano Kalergi – La Terzomondializzazione dell’Europa e l’Eurocasta

Sabato,  Marzo 9th/ 2013 – L'editoriale Sergio Basile e Giovanni Antonio Fois -  Il Piano Kalergi, Unione Europea, Ue, Richard Coudenhove Kalergi, Politiche europeiste, Multiculturalismo, Premio Carlo Magno, Premio Kalergi, Mescolanza razziale, Terzomondializzazione dell'Europa, Gerd Honsik, Mondialismo, NWO, Angela Merkel, Herman van Rompuy, Denuncia, Coppia tedesca, Crimini contro l'umanità, primavera araba, Robert Schuman, Mediterraneo, G.Brock Chisholm, OMS, [...]

Il Grande inganno alchemico coperto da Renzi & Co. La bugia che sta dietro la moneta

Il Grande inganno alchemico coperto da Renzi & Co. La bugia che sta dietro la moneta

Sabato  Agosto 9th/ 2014  - di Nicola Arena e Sergio Basile - Redazione Quieuropa, produzione, Pil, Matteo Renzi, Pier Carlo Padoan, inganno alchemico, massoneria, controllo della moneta, sionismo, stime di Bruxelles, Giacinto Auriti e la verità sulla moneta, usura di stato, democrazia, paravento democratico, Pil, pareggio di bilancio, Re Mida  Il Grande inganno alchemico coperto da Renzi & [...]

Giacinto Auriti – Il Segreto dei Segreti

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Il Segreto dei Segreti

Domenica, Marzo 23rd/ 2014 Rubrica – I Grandi Personaggi del Novecento: Giacinto Auriti – "La Moneta: Dio o Mammona?" – Terza Parte - di Giacinto Auriti  - Il Mamrè e Israele, il comando della potenza svelato a Mosè nel Deuteronomia,  I Grandi personaggi del Novecento, Giacinto Auriti, crollo dell'impero romano,nascita della sistema moderna, valoreconvenzionale monetario, la [...]

Rivoluzione e Sionismo, Rivelazioni eccellenti – 2 – Le ammissioni dei rabbini Lior e Waton

Rivoluzione e Sionismo, Rivelazioni eccellenti – 2 – Le ammissioni dei rabbini Lior e Waton

Venerdì,  Luglio 25th/ 2014 – Redazione Qui Europa – Redazione Quieuropa, Gaza, sionismo-ebraico, comunismo, editto del rabbino dell’enclave sionista di Kiryat Arba, Dov Lior, bolscevismo, destra e sinistra, rivelazioni eccezionali, Università di Mosca, Marx, marxismo, bolscevismo, Rabbi Harry Waton, Rivoluzione bolscevica, comunismo e socialismo, Adolphe Cremioux, Program for the Jews, distruzione degli stati cristiani  Rivoluzione e Sionismo, Rivelazioni eccellenti – [...]

Dichiarazioni e Rivelazioni eccellenti di Sionisti doc

Dichiarazioni e Rivelazioni eccellenti di Sionisti doc

Giovedì,  Luglio 24th/ 2014 – Redazione Qui Europa – Redazione Quieuropa,  Gaza, Palestina, Israele, ebraismo, sionismo-ebraico, democrazia occidentale, Petrolio, armi di distruzione di massa,  l'asse del male, origini del sionismo, rivelazioni eccezionali, Stalin, hitler, Karl Marx, Credo sionista, theodor herzl, Moses Kiessel Marx Mordechai Levi, marxismo, bolscevismo, Reinhold Niebur, Rabbi Harry Waton, Rivoluzione Francese, Rivoluzione bolscevica, comunismo e socialismo  Origini [...]

Mistero Marx – Dai Protocolli dei Savi di Sion all’internazionale Socialista

Mistero Marx – Dai Protocolli dei Savi di Sion all’internazionale Socialista

Martedì,  Luglio 1st/ 2014  - Giorgio Bongiovanni / integrazioni Redazione QE - Iniziativa di Libero Confronto, Pensa e Scrivi di Quieuropa   Integraz. a cura della Redaz. Quieuropa (Copyright © 2013 Qui Europa)   Redazione Quieuropa, Giorgio Bongiovanni, Mistero Marx, I Signori del Mondo, internazionale socialista, Karl Marx, Il Manifesto, élite occulta, nobiltà nera, comunismo, Protocolli dei Savi di Sion, banche internazionali, settore petrolifero, infiltrati nella [...]

Francia – Tradizionalisti Cattolici Monitorati per “Patologia Religiosa” – Credere diventa una Malattia

Francia – Tradizionalisti Cattolici Monitorati per “Patologia Religiosa” – Credere diventa una Malattia

Domenica, Gennaio 6th/ 2013 – di Franciscus Petragrammuli – Associazione Culturale La Torre – – Iniziativa di Libero Confronto, Pensa e Scrivi – Francia cattolici discriminati / Francia / Unione europea / cattolici / Civitas / francia / ministro / Omosessualità / patologia religiosa / persecuzione cattolici / rivoluzione francese / tradizionalisti / Manuel Valls / Vandea [...]

La Guerra e l’Occidente oltre il velo della propaganda mediatica – Da Pontelandolfo a Damasco

La Guerra e l’Occidente oltre il velo della propaganda mediatica – Da Pontelandolfo a Damasco

Giovedì, Agosto 16th/ 2012  – Reportage-Dossier di "Qui Europa" -  Italia / Siria / Medioriente / Guerra / Hitler / Garibaldi / Bush / Seconda Guerra Mondiale / Unità d'Italia / Pontelandolfo / Sant'Anna / Damasco / Esteri / Guerra / Strategia del terrore / Assad / Obama / Consiglio di Sicurezza dell'Onu / Disastro [...]

Massoneria – Profetica Maledizione di Don Bosco del 1855 e Visione di Padre Pio del 1913

Massoneria – Profetica Maledizione di Don Bosco del 1855 e Visione di Padre Pio del 1913

Domenica,  Agosto 3rd/ 2014 - di Sergio Basile - Redazione Quieuropa, Sergio Basile, Padre Pio, San Giovanni Bosco, Le profezie sulla Casa Savoia, lettera di Padre Pio sulla massoneria, 1917, Massoneria, Politica, Savoia, Piemonte, Legge Rattazzi, soppressione degli ordini religiosi, infame setta della massoneria, la visione e le confessioni di Gesù sulla massoneria a Padre Pio, il tradimento di [...]

Don Natale Talamini e lor signori, i fratelli deputati

Don Natale Talamini e lor signori, i fratelli deputati

Lunedì,  Agosto 4th/ 2014 - di Don Floriano Pellegrini - Redazione Quieuropa, Don Floriano Pellegrini, Massoneria, Politica, Savoia, Piemonte, Don Natale Talamini, deputato, tempio laico, salvacondotto parlamentare, inganno liberale, democrazia e massoneria  Don Natale Talamini e lor signori, i fratelli deputati Il parroco e il grande disinganno dietro il sogno (incubo) liberal-massonico di "libertà" dei Savoia   di [...]

Lo Strano Shopping di Riyad: 84 Cacciabombardieri USA al Sultanato Saudita

Lo Strano Shopping di Riyad: 84 Cacciabombardieri USA al Sultanato Saudita

Giovedì, Maggio 16th/ 2013   – S.P. Redazione Qui Europa –  Siria, Arabia Saudita, Sultanato, Usa, Riyad, Washington, Sait Louis, Cacciabombardieri, F-15, bombe a grappolo, Mohammad bin Abdullah al-Ayesh, Sharia, Casa Bianca, Risiko  84 Cacciabombardieri USA al Sultanato Saudita  Strano shopping del Grande Alleato Mediorientale di Washington  Intanto i media occidentali censurano le veementi proteste interne [...]

Essenza ed inganni del Talmudismo in chiave anticristiana

Essenza ed inganni del Talmudismo in chiave anticristiana

Giovedì,  Agosto 7th/ 2014 - di Massimo Mancinelli e Redazione QE -  Iniziativa di libero confronto, "Pensa e Scrivi" di Quieuropa Redazione Quieuropa, Talmud, Massimo Mancinelli, apogeo del popolo perfetto massonico, yashivah, ebraismo sefardita e aschenazita, ebreo adottivo, uomo senza dio, Cardinale Carafa,  Papa Leone X, Sinagoga di Satana, Storia del popolo ebraico,  Vittorio Eliano, Elia Levita, Cecil Roth, Campo dei Fiori, Inquisizione, eretici giudaizzanti, Processi di Luis de [...]

Padre Massimiliano Kolbe – La Milizia dell’Immacolata e la lotta contro Massoneria e Sionismo

Padre Massimiliano Kolbe – La Milizia dell’Immacolata e la lotta contro Massoneria e Sionismo

Mercoledì,  Agosto 6th/ 2014 – di  A. Serramazza, Pres. Milizia dell'Immacolata Calabria e S. Basile – Redazione Quieuropa, Rita Angela Serramazza, Sergio Basile, Milizia dell'Immacolata, Padre Massimiliano Kolbe, massoneria, naturalismo, Papa Leone XIII, Milizia dell'Immacolata, Giacinto auriti, processione massonica inneggiante a Lucifero, dogma dell'Immacolata Concezione, Sete di Giustizia, Europa, Giappone, Giacinto Auriti, Redazione Quieuropa, naturalismo massocino, Il Cavaliere dell'immacolata, Hiram Abiff, architetto del Tempio di Salomone, vertice [...]

Italia, lo scantinato Rosso della Casa Bianca

Italia, lo scantinato Rosso della Casa Bianca

Giovedì, Settembre 26th/ 2013 – di Maria Bianchi -   Italia, Usa, Telefonica, Ferretti, Berloni, Alitalia, privatizzazione, Bloomberg, Jacob Lew, George Soros, Coca Cola, Muhtar Kent, Godman Sachs, Lloyd Blankfein, Lazard, Kenneth Jacobs, Mario Monti, Mario Draghi, strumenti finanziari illeciti, Troika, Trilateral Commission, Bilderberg Group, Romano Prodi, privatizzazione dell'IRI, Svendita Italtel, Soros, David Rockefeller, direttore generale di Confindustria, Marcella Panucci, Guido Crosetto, Giorgia Meloni, ENI, Golpe del Britannia, Commissariamento stalinista, [...]

Genocidio Gaza, Israele, l’Anno Zero e l’attesa messianica

Genocidio Gaza, Israele, l’Anno Zero e l’attesa messianica

Giovedì,  Luglio 31st/ 2014 - di Gianluca Marletta e Redazione Quieuropa - Redazione Quieuropa, Gaza, Gerusalemme, Tempio di Salomone, Dio, Gianluca Marletta, Bibbia, Cristianesimo, Ebraismo, Messianismo, Profezie, Vecchio Testamento, Gesù Cristo, Il Vero Messia, Dio incarnato 2000 anni fa, Tacito, Profezie di Giacobbe e Daniele, profezia delle Settanta Settimane, attesa messianica, riservisti israeliani, 23° giorno di genocidio, ONU, USA, [...]

Gaza, l’Occidente Democratico e la politica di Pinocchio – Verità Nascoste

Gaza, l’Occidente Democratico e la politica di Pinocchio – Verità Nascoste

Mercoledì,  Luglio 30th/ 2014 - di Sergio Basile - Redazione Quieuropa, Sergio Basile, sionismo-ebraico, ebraismo sionista, messianesimo terreno, Morti a Gaza, 1200 vittime, indifferenza dell'Occidente, Crimini contro l'umanità, Haavara agrement, Sionismo, Theodor Herzl, Questione ebraica, Papa Francesco, Benjamin Netanyahu, Ben Gurion, Golda Meir, Rabin, Dayan, Sharon, Arthur James Balfour, Don Curzio Nitoglia, Michael A. Hoffman, Arthur Balfour, Max Nordau, La Stampa, Seconda Guerra Mondiale, William III, edificazione del Terzo Tempio [...]

Il Dio dell’ebraismo moderno non è il Dio dei Cristiani. Chi è?

Il Dio dell’ebraismo moderno non è il Dio dei Cristiani. Chi è?

Martedì,  Luglio 29th/ 2014 - di Gianluca Marletta, Sergio Basile e Redazione Qui Europa - Redazione Quieuropa, Gianluca Marletta, Sergio Basile, sionismo-ebraico, ebraismo sionista, messianesimo terreno, comunismo, ebraismo moderno, sionismo, dio dell'ebraismo modernista, 1666, Shabbatai Zevi, Jacob Frank, messianismo illuminato, Nuovo Ordine Mondiale, Edificazione del Terzo Tempio, profezie bibliche, Isaia, popolo eletto, deriva modernista, sedicente messia, Karl Marx, rivoluzione bolscevica, [...]

Il Sionismo e l’arma economico-finanziaria – Confessioni di un rabbino

Il Sionismo e l’arma economico-finanziaria – Confessioni di un rabbino

Martedì,  Luglio 29th/ 2014 - Redazione Qui Europa - Redazione Quieuropa, Sergio Basile, sionismo-ebraico, ebraismo sionista, messianesimo terreno, comunismo, ebraismo moderno, sionismo, arma economico finanziaria per la conquista del mondo, controllo dell'oro e delle ricchezze, titoli di stato del debito pubblico e moneta debito, rabbino Waton  Il Sionismo e l'arma economico-finanziaria Dichiarazioni del rabbino Waton sui titoli di [...]

Rubrica – Sete di Giustizia e Sovranità – Auriti, il Commonwealth e la Moneta Debito

Rubrica – Sete di Giustizia e Sovranità – Auriti, il Commonwealth e la Moneta Debito

Venerdì, Luglio 19th/ 2013 – di  Gerardo Campagna - Rubrica, Sete di Giustizia e Sovranità - Giacinto Auriti, Sete di Giustizia, Sovranità monetaria, Le Tre tentazioni di Satana, Deserto, Gesù Cristo, Satana, Moneta Debito, Commonwealth, Imperialismo, Dominio Globale, Svizzera vige la regola di essere ad un tempo “banchieri” e “protestanti”, Svizzera, Eucarestia, Sostituzione della religione col potere politico, [...]

 

Un cristiano Ucciso ogni 5 minuti – La Matematica e Boko Haram

Un cristiano Ucciso ogni 5 minuti – La Matematica e Boko Haram

Mercoledì,  Luglio 9th/ 2014  - di C.Alessandro Mauceri e Redazione QE - Redazione Quieuropa, C.Alessandro Mauceri, Cristiani, Persecuzioni, Cristiani uccisi nel mondo, un cristiano ogni cinque minuti, Todd Johnson, David Barrett, cristiani uccisi, “International Bulletin of Missionary Research”, Massimo Introvigne, Osservatorio della libertà religiosa in Italia, “The Price of Freedom Denied”, Brian J. Grim, Roger Finke, Rapporto annuale della [...]

La strada protestante – Donne Vescovo per la Chiesa Anglicana UK

La strada protestante – Donne Vescovo per la Chiesa Anglicana UK

Mercoledì,  Luglio 16th/ 2014  - Redazione Qui Europa - Redazione Quieuropa, vescovi donna, chiesa anglicana, York, Londra, tradizione della chiesa cattolica, Giovanni Paolo II, arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, Regina elisabetta II, sinodo generale dei vescovi anglicani, la tradizione delle sacre scritture  La strada protestante – Donne Vescovo per la Chiesa Anglicana UK. Cosa dice la Scrittura?  [...]

Deriva Gender, Massoneria e Protestantesimo: a Cagliari la prima unione gay battista

Deriva Gender, Massoneria e Protestantesimo: a Cagliari la prima unione gay battista

 Martedì,  Luglio 8th/ 2014  - di Sergio Basile - Redazione Quieuropa, Sergio Basile, Massoneria, protestantesimo, deriva gender, chiesa battista di Cagliari, matrimonio Ggay, origini del piano gender, alice Bailey,  clamorose dichiarazioni della chiesa protestante tedesca, Protocolli dei Savi di Sion", "l'Agenda degli illuminati, Duca di Kent, Edward Windsor, Gran Maestro della Gran Loggia  Unita di Inghilterra, Enrico VIII, Edoardo VI, Riforma anglicana, [...]

Chiesa, Famiglia e Protestantesimo – Deriva UK: Figli su Misura per Omosessuali

Chiesa, Famiglia e Protestantesimo – Deriva UK: Figli su Misura per Omosessuali

Martedì,  Agosto 5th/ 2014 - Sergio Basile - Redazione Quieuropa, Sergio Basile, Inghilterra, Londra, omosessuali, Gender, UK, Dudley Wright, John Ankerberg, America, sinodo di ottobre sulla famiglia, columnist del National Catholic Reporter, mondo protestante, massoneria, chiesa evangelica, chiesa anglicana, matrimonio, adozione, Instrumentum Laboris, Assemblea Generale della Chiesa di Scozia, Michael Nazir-Ali, Conferenza Metodista d’Inghilterra del 1985, questo nuovo documento di lavoro non accusa i teologi dissidenti, [...]

Il vescovo di Erbil a Radio Vaticana: non lasciate i cristiani iracheni al loro destino

Il vescovo di Erbil a Radio Vaticana: non lasciate i cristiani iracheni al loro destino

Giovedì,  Luglio 3rd/ 2014  - Intervista di Radio Vaticana a S.E. Mons. Bashar Warda - Redazione Quieuropa, Iraq, Genocidio cristiani in Iraq, vescovo di Erbil, Intervista a Radio Vaticana, Mons. Bashar  Warda, mondialismo esodo, siria, Guerra al Cristianesimo, formazione del governo  Il vescovo di Erbil a Radio Vaticana: non lasciate  i cristiani iracheni al loro destino L'appello del vescovo di Erbil Mons. Bashar [...]

Nell’Iraq post-democratico, mille morti in 17 giorni – Perché?

Nell’Iraq post-democratico, mille morti in 17 giorni – Perché?

Lunedì,  Giugno 30th/ 2014  - di C. Alessandro Mauceri e Sergio Basile - Redazione Quieuropa, USA, Bush, Ari Fleischer,  Tommy Franks, Onu, John Kerry, Kurdistan iracheno, Massud Barzani, Afganistan, Abdul Sattar Saadat, The Washington Post, ABC (American Broadcasting Company), Obama, Meriam Yahia Ibrahim Ishag, Cristianesimo, Gesù Cristo, Nuovo disordine mondiale, C.Alessandro Mauceri  Nell'Iraq post-democratico, mille morti in 17 giorni  Ma la pace [...]

Guerra a Cristo – L’islamizzazione del mondo e i pericoli gravissimi che corre l’Italia

Guerra a Cristo – L’islamizzazione del mondo e i pericoli gravissimi che corre l’Italia

Martedì,  Luglio 1st/ 2014  - di Sergio Basile  - Redazione Quieuropa, Siria, Iraq, terroristi, Terrorismo e Guerra a Cristo, forze occulte, massoneria, sionismo e integralismo islamico, Iraq, siria, Bagdad, Damasco, Croazia, Giordania, Arabia Saudita, Usa, vescovi italiani e prelati, ISIS, Eliot Higgins, quiz coranico, Shakir Wahiyib  Guerra a Cristo - L'islamizzazione del mondo e i pericoli gravissimi che corre l'Italia L'integralismo islamico che [...]

Un giorno anche i sassi grideranno la Verità, oggi lavoriamo alla Risurrezione della Siria

Un giorno anche i sassi grideranno la Verità, oggi lavoriamo alla Risurrezione della Siria

Lunedì,  Luglio 21st/ 2014  - di Padre Daniel Maes, dalla Siria - Mar Yakub – Redazione Quieuropa, Padre Daniel Maes, Siria, Risurrezione della siria, Mar Yakub, fin dall’inizio c’erano ribelli armati che sparavano sulla polizia, Padre Frans van der Lugt s.j. di Homs, Chi controlla la Siria, controlla tutto il Medio-Oriente, Arabia Saudita, il grande alleato del Sionismo Americano  Un giorno anche i sassi grideranno [...]

Perchè sto per bruciare il mio passaporto israeliano?

Perchè sto per bruciare il mio passaporto israeliano?

Sabato,  Luglio 19th/ 2014  - di Mira Bar Hillel  - Iniziativa di Libero confronto, Pensa e Scrivi di Quieuropa Redazione Quieuropa, Gaza, Palestina, Ayelet Shaked, Mira Bar Hillel, Comedonchisciotte, Indipendent, Genocidio del popolo palestinese, Renato Brunetta, anna frank, Cracovia 1939, Massimo bordin, Marco Pannella  Perchè sto per bruciare il mio passaporto israeliano? Chiedetelo a Ayelet Shaked! Mira [...]

Vattimo contro Israele? Le mie impressioni… Le mie riserve

Vattimo contro Israele? Le mie impressioni… Le mie riserve

Venerdì,  Luglio 18th/ 2014  - di Sergio Basile  - Redazione Quieuropa, Sergio Basile, Professor Gianni Vattimo, filosofo, Israele, Mossad, Stati canaglia, Genocidio del popolo palestinese, impressioni e critiche, peggio dei nazisti, Giuseppe Cruciani, Karl Marx, Piano Kalergi, internazionbale socialista, sionismo bancario, moneta debito, Giacinto Auriti, Banca d'Inghilterra, Il Capitale  Vattimo contro Israele? Le mie impressioni… Le mie riserve… [...]

Bombe sioniste su Gaza, strage di bambini: gli alibi di Israele e la strana intervista

Bombe sioniste su Gaza, strage di bambini: gli alibi di Israele e la strana intervista

Giovedì,  Luglio 17th/ 2014  - di Sergio Basile e Daniele Di Luciano - Redazione Quieuropa, Redazione Losai, Gaza, crimini sionisti, la strage degli innocenti, menzogna, strana intervista alla mamma di uno dei ragazzi israeliani scomparsi, video in allegato, strano accento americano, dubbi e alibi, sionismo, campi di concentramento all'aperto  Bombe sioniste su Gaza, strage di bambini: gli alibi [...]

Gaza – La Menzogna Sionista e la Strage degli Innocenti

Gaza – La Menzogna Sionista e la Strage degli Innocenti

Lunedì,  Luglio 14th/ 2014  - Redazione Quieuropa – Redazione Quieuropa, Gaza, crimini sionisti, la strage degli innocenti, menzogna, Matteo Renzi, Comunità internazionale, Medioriente, Hamas, razzi e propaganda, Amir Peretz, origini del sionismo, il sionismo smascherato  Gaza – La Menzogna Sionista e la strage degli Innocenti Gaza – Truppe di terra invadono i territori palestinesi: intanto i media [...]

UE e ONU – Lacrime di coccodrillo per la situazione umanitaria

UE e ONU – Lacrime di coccodrillo per la situazione umanitaria

Domenica,  Luglio 13th/ 2014  - di Padre Daniel Maes, dalla Siria - Redazione Quieuropa, Padre Daniel Maes, Siria, Damasco, Bruxelles, Unione europea, sanzioni contro il popolo siriano, ONU, New York, Exxon-Mobil, porto di Anversa, Caldeo di Babilonia in Iraq, Louis I Sako  UE e ONU - Lacrime di coccodrillo per la situazione umanitaria Contro la Siria: sanzioni e sostegno ai cosiddetti [...]

Cos’è il Sionismo? Ideologia sovversiva, non fede autentica!

Cos’è il Sionismo? Ideologia sovversiva, non  fede autentica!

Sabato,  Luglio 12th/ 2014  - di Padre Daniel Maes - Redazione Quieuropa, Padre Daniel Maes, Sionismo, Israele, Stato d'Israele, luogo comune, antisemitismo e propaganda sionista, occupazione dei territori palestinesi, Seconda Guerra Mondiale, Nathan Bienbaum, Theodor Herzl, David Ben-Gurion, ONU, doppiopesismo delle Nazioni Unite, deriva anti-cristiana, strategie di dominio mondiale  Cos'è il Sionismo? Ideologia sovversiva, non fede autentica! Gli attacchi di questi [...]

Notte Infinita a Gaza – Squarciamo il velo della mistificazione mediatica

Notte Infinita a Gaza – Squarciamo il velo della mistificazione mediatica

Venerdì,  Luglio 11th/ 2014  - di Angela Serramazza e Sergio Basile – Milizia dell'Immacolata / Redazione QE / Redazione Oraprosiria  Redazione Quieuropa, Redazione Oraprosiria, Angela Serramazza, Sergio Basile, Milizia dell'Immacolata, Padre Mario Cornioli, fra Simon, Syrian Network for Human Rights, Tel Aviv, L'arte della mistificazione, il sionismo smascherato, Gaza, Palestina, Israele  Notte Infinita a Gaza – Squarciamo il velo della mistificazione mediatica Le testimonianze oculari di Padre Mario [...]

Un cristiano Ucciso ogni 5 minuti – La Matematica e Boko Haram

Un cristiano Ucciso ogni 5 minuti – La Matematica e Boko Haram

Mercoledì,  Luglio 9th/ 2014  - di C.Alessandro Mauceri e Redazione QE - Redazione Quieuropa, C.Alessandro Mauceri, Cristiani, Persecuzioni, Cristiani uccisi nel mondo, un cristiano ogni cinque minuti, Todd Johnson, David Barrett, cristiani uccisi, “International Bulletin of Missionary Research”, Massimo Introvigne, Osservatorio della libertà religiosa in Italia, “The Price of Freedom Denied”, Brian J. Grim, Roger Finke, Rapporto annuale della [...]

Padre Daniel: o stiamo attivamente dalla parte delle vittime o con gli assassini

Padre Daniel: o stiamo attivamente dalla parte delle vittime o con gli assassini

 Martedì,  Luglio 8th/ 2014  - di Padre Daniel Maes, dall'inferno della Siria - Redazione Quieuropa, Redazione Ora Pro Siria, Padre Daniel Maes, Siria, Damasco, Organizzazioni mondialsite, palazzi d'avorio, Istituzioni internazionali, l'inferno siriano  Padre Daniel: o stiamo attivamente dalla parte delle vittime o con gli assassini Siria e Medioriente - La neutralità oggi non esiste! Padre Daniel: "tre [...]

Nasce lo stato Islamico dell’Iraq e del Levante

Nasce lo stato Islamico dell’Iraq e del Levante

Lunedì,  Giugno 16th/ 2014    - di Vincenzo Mannello - Redazione Quieuropa, Vincenzo Mannello,  Osama Bin Laden, Stato Islamico dell'Iraq e del Levante, Onu, Nato ed Emirati, Saddam Hussein, fecondato dal sangue di Gheddafi  Nasce lo stato Islamico dell'Iraq e del Levante  Per la gioia degli Usa e degli Avengers ►Video in allegato: Storica Intervista a Saddam Hussein di Bruno Vesta    di Vincenzo [...]

Aleppo e il genodicio idrico tra il silenzio della comunità Internazionale

Aleppo e il genodicio idrico tra il silenzio della comunità Internazionale

Sabato, Giugno 14th/ 2014 – Redazione Qui Europa  - Siria, Redazione Qui Europa, Aleppo, Brasile, mondiali di calcio, Genocidio idrico, guerra nuova, Micalessin, Giornale, Testimonianza oculare di padre George, Crimini di Guerra e Crimini contro l'Umanità, da Aleppo J'Accuse!, Occidente, ONU, Unicef, Complici di Crimini contro l'umanità, genocidio idrico, guerra dell'acqua  Aleppo e il genodicio idrico tra il silenzio della comunità Internazionale [...]

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS
ICO APPDavide Veraldi logo

Login

Share This Post

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Archivio Qui Europa