Toscana e Liguria – Pronti 18 milioni da Bruxelles

Giovedì, Maggio 31th / 2012

- Europarlamento, Bruxelles - 

Italia / Bruxelles / Parlamento europeo / Aiuti / Fondo di Solidarietà europeo/  Toscana e Liguria / Deputati 

Toscana e Liguria – In arrivo 18 milioni di euro

dal Fondo di solidarietà europeo

Bruxelles – Stamane la commissione bilanci dell'Europarlamento ha votato a favore dell’invio di aiuti finanziari alle zone della Toscana e della Liguria gravemente colpite dalle alluvioni. La decisione dovrà essere approvata in via definitiva dal Parlamento il prossimo 12 giugno. I deputati hanno approvato, giovedì, la decisione di inviare aiuti finanziari alla Toscana e alla Liguria, in seguito agli ingenti danni a imprese, residenze e infrastrutture causati dalle alluvioni lo scorso ottobre 2011. La commissione parlamentare ha dato il via libera alla mobilitazione del Fondo di solidarietà europeo (FSE) per inviare oltre 18 milioni di euro alle regioni italiane della Toscana e della Liguria, le cui imprese, case, e principali mezzi di trasporto sono stati gravemente danneggiati dalle alluvioni.

  In arrivo 18 milioni per Toscana e Liguria  

Le autorità italiane hanno stimato il danno diretto totale delle alluvioni a 772,5 milioni di euro. L’Italia ha fatto domanda per ottenere assistenza dal FSE nell’ottobre dell’anno scorso, e riceverà in totale la cifra di €18.061.682,00 da utilizzare per ricostruire l’industria, i mezzi di trasporto e le case. Secondo la nota diramata da Bruxelles, si tratta della prima mobilitazione del Fondo nel 2012. Il Fondo di solidarietà europeo è stato creato nel novembre del 2002 per aiutare le popolazioni delle regioni colpite da disastri naturali. Ha un massimale annuo di 1 miliardo di euro ed è diretto alle regioni che hanno bisogno di sostegno finanziario.

 

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS
ICO APPDavide Veraldi logo

One Response to Toscana e Liguria – Pronti 18 milioni da Bruxelles

  1. lilia 21 maggio 2013 at 17:26

    l’italia non dovrebbe accettare aiuti dall’estero…così ci comprano e ci buttano sempre più a fondo…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Login

Share This Post

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Archivio Qui Europa