Siria – Due anni di occupazione ISIS: dichiarazione dei Patriarchi

Giovedì, 16  Giugno/ 2016    
 

- Redazione Qui Europa -

Redazione Quieuropa, Siria, patriarchi, Isis, Occupazione,  Patriarca siro-ortodosso, Patriarca siro-cattolico, Mosul, Qaraqosh, Bartelly, Bahzani, Bashiqa, Telosqof, Al-Qosh, Karamlis, Libano, Giordania e Turchia, riconoscere questi atti di terrorismo come un genocidio contro i cristiani e le altre minoranze etniche e religiose, Confidiamo nella promessa del Signore 

Siria – Due anni di occupazione Isis:

dichiarazione dei patriarchi

I patriarchi: "denunciamo con forza l'assenza di azioni

effettive da parte della comunità internazionale"… 

"Confidiamo nella promessa del Signore, che Egli rimarrà

in mezzo alla sua Chiesa e Lei non cadrà mai"

 

Redazione Qui Europa / Dichiarazione congiunta dei patriarchi siriani

SIRIA – Due anni di occupazione ISISV - dichiarazione congiunta dei patriarchi

 Due anni di occupazione Isis: dichiarazione congiunta dei patriarchi   

Mosul, Ninive –  Una dichiarazione congiunta sull'occupazione da parte di ISIS dei villaggi assiri nel nord dell'Iraq è stata promulgata dal Patriarca siro-ortodosso e dal Patriarca siro-cattolico. La dichiarazione definisce le azioni di ISIS "un atto criminale, che equivale ad un genocidio etnico-religioso". ISIS ha catturato Mosul il 10 giugno 2014 e si è espanso nella Piana di Ninive, una roccaforte assira, nel nord Iraq, il 7 agosto, obbligando quasi 200.000 Assiri ad abbandonare le loro case e villaggi. ISIS ha anche distrutto chiese assire, monasteri e siti archeologici.

 Il testo della dichiarazione                                                                               

Due anni da quando è stato strappato il nostro Popolo: la ferita dell' emigrazione forzata sanguina ancora. Due anni sono passati dallo sradicamento del nostro popolo siriaco dalla terra dei nostri antenati a Mosul e la piana di Ninive, seguendo l'atto criminale, che equivale ad un genocidio etnico-religioso, commesso da ISIS e altri gruppi terroristici che considerano infedeli tutti coloro che non condividono la loro religione o non credono nelle loro dottrine confessionali. Il 10 giugno 2014, il nostro popolo è stato costretto a lasciare Mosul. Alla vigilia del 7 agosto dello stesso anno, lo sradicamento è continuato e la nostra gente è stata costretta a lasciare Qaraqosh, Bartelly, Bahzani, Bashiqa, Telosqof, Al-Qosh, Karamlis, e altri villaggi e città della piana di Ninive. Sono diventati rifugiati e senza casa nella regione del Kurdistan iracheno e dei paesi vicini del Libano, Giordania e Turchia. Oggi, due anni dopo la calamità che si è abbattuta sulle nostre persone, i paesi che hanno potere decisionale e la comunità internazionale rimangono silenziosi e inerti verso la pulizia etnica di un popolo storico che ha fondato la civiltà della zona. Noi siamo i discendenti dei martiri che hanno difeso la loro fede, la terra e l'onore. Hanno testimoniato fino al punto di versare il proprio sangue per la loro causa.

SIRIA – Due anni di occupazione ISISV - dichiarazione congiunta dei patriarchi

 Riconoscimento del genocidio in atto e immobilismo dei potenti           

Accogliamo con favore la decisione di alcuni paesi di riconoscere questi atti di terrorismo come un genocidio contro i cristiani e le altre minoranze etniche e religiose. Tuttavia, denunciamo con forza l'assenza di azioni effettive da parte della comunità internazionale e del governo iracheno per intensificare la liberazione di Mosul e dei villaggi della Piana di Ninive dai gruppi terroristici. Hanno distrutto le nostre chiese e monasteri, in particolare del monastero di S. Behnam e Sarah in cui è stata bombardata la tomba del santo. Hanno rubato le proprietà e i beni del nostro popolo, diffondendo le tenebre della morte, distruzione e degrado morale.

 Confidiamo nella Promessa del Signore                                                       

Come padri spirituali di questo popolo, i nostri cuori sono stati trafitti dal dolore e gli occhi si sono riempiti di lacrime ogni volta che abbiamo visitato, insieme e separatamente, i nostri figli sfollati che si sono stabiliti nelle città e cittadine della regione del Kurdistan in Iraq. Abbiamo visto la loro sofferenza e la mancanza dei più basilari elementi necessari per una vita dignitosa, vale a dire l'alloggio, il lavoro, l'assistenza sanitaria o l'istruzione per i bambini. Ringraziamo il Governo della Regione del Kurdistan in Iraq per i suoi sforzi per offrire i servizi di base in questi tempi difficili. Noi, allo stesso modo riaffermiamo la nostra richiesta per la liberazione immediata di Mosul e della Piana di Ninive e il ritorno dei nostri figli e figlie alla loro terra e case. Essi dovrebbero godere di sicurezza e stabilità, nonché le condizioni di vita che assicurino la loro dignità e li aiutino a ristabilire la loro fiducia nel loro paese e la loro speranza in un futuro luminoso. Quindi, diciamo ai nostri figli spirituali che sono stati costretti a lasciare le loro case e comunità: Siamo con voi in ogni momento, vi esortiamo a rimanere la lampada che brilla nel buio di questa tribolazione, per il ritorno alle vostre case prestoConfidiamo nella promessa del Signore che Egli rimarrà in mezzo alla sua Chiesa e Lei non cadrà mai. Non perdete la fede, incoraggiatevi e rimanete saldi nel Signore Gesù Cristo che ci invita a non avere paura, dicendo: «Coraggio, io ho vinto il mondo" (Giovanni 16,33). 

Ignatius Aphrem II 
Syriac Orthodox Patriarch of Antioch and All the East
 
Ignatius Youssef III Younan 
Syriac Catholic Patriarch of Antioch

 

________________________________________________________________________________

 Collabora con noi: il tuo aiuto è fondamentale!                                           

Caro lettore, Caro amico, 

"Qui Europa" e l'associazione "Sete di Giustizia" non ricevono alcun tipo di finanziamento (pubblico, ecc..) la nostra attività redazionale è frutto del lavoro "volontario" e "gratuito" di un gruppo animato dalla consapevolezza che quello in cui viviamo è un sistema antiumano ed usurocratico, che umilia l'uomo e lo annulla, sia fisicamente che spiritualmente. Abbiamo deciso di non stare a guardare! Se condividi la nostra linea editorialepuoi facilmente collaborare con noi, diffondendo sul web i nostri articoli, postandoli su Facebook e sugli altri social. Puoi anche girarci delle liste di e-mail di amici interessati agli argomenti trattati, all'indirizzo: infounicz.europa@gmail.com . Provvederemo ad inserirli nelle nostre mailing list. Grazie.

Sergio Basile / Direttore "Qui Europa" / Presidente "Sete di Giustizia"

Redazione Quieuropa - infounicz.europa@gmail.com

______________________________________________________________________________________

 Articoli correlati                                                                                                           

Islam e Scontro tra civiltà – Mazzini, Pike e la Pianificazione Massonica del terzo caos mondiale

Islam e Scontro tra civiltà – Mazzini, Pike e la Pianificazione Massonica del terzo caos mondiale

Sabato, Febbraio 21st / 2015     – di Sergio Basile - Redazione Quieuropa, Albert Pike, Giuseppe Mazzini, Massoneria, Lucifero, Scontro tra civiltà, Jacob Bohme, Swedenborg, Saint-Martin, Epiphanius, William Guy Carr, Sistema Bancario Internazionale, Cabala, Satana, sterco del demonio, moneta-debito, Giudeo massoneria e Nuovo Ordine Mondiale  L'attuale scontro fomentato tra civiltà e religioni pianificato in 2 lettere del 187o e '71 La confessione [...]

Siria – Nuove Sanzioni Ue, Nuovi Crimini contro l’umanità

Siria – Nuove Sanzioni Ue, Nuovi Crimini contro l’umanità

Lunedì,  30 Maggio / 2016       - di Sergio Basile - Redazione Quieuropa, Sergio Basile, Siria, Aleppo, Consilium, Donald Tus, Bruxelles, Ue, Unione Europea, crimini contro l'umanità, Sanzioni, Assad, Terrorismo, Testimonianza Cristiana, Terrasanta, Persecuzioni contro i Cristiani, martiri, famiglie in fuga, genocidio del popolo siriano, ipocrisia e silenzio, Onu, Vertici vaticani, europeismo, Isis, Usa, Gran Bretagna, Francia, Qatar, Arabia Saudita, Italia  [...]

Testimonianza di Samaan Daoud – Dal Cuore della Siria Inerme

Testimonianza di Samaan Daoud – Dal Cuore della Siria Inerme

Sabato, Maggio 23rd, 2015 - Testimonianza di Samaan Daoud – Contributo della Redazione di "Piccole Note" Redazione Quieuropa,  Siria, Isis, redazione piccole note, Samaan Daoud, Simbolismo satanico, logge sataniche, genocidio del popolo siriano, Giordania, Turchia, Israele e Libano fermi, Isis & soci  Genocidio del popolo siriano – attacco al cuore del Cristianesimo Testimonianza di Samaan Daoud – [...]

Siria – Come l’Occidente appoggia l’ISIS sottobanco

Siria – Come l’Occidente appoggia l’ISIS sottobanco

 Martedì,  Ottobrebre 27th/ 2015  - di Padre Daniel Maes, Siria - Redazione Quieuropa, Padre Daniel Maes, Siria, Qara, fabbrica di candele, gruppo Bilderberg, Francois hollande, Barack Pbama, Arabia Saudita, ISIS, Turchia, David Cameron, UK, terrorismo internazionale  Siria – Come l'Occidente appoggia l'ISIS sottobanco Lettera di Padre Daniel Maes da Qara: bugie e ipocrisie, questi i "grandi valori" di [...]

Sira – Il dramma dei profughi nella testimonianza di Yousef, cristiano detenuto in Turchia

Sira – Il dramma dei profughi nella testimonianza di Yousef, cristiano detenuto in Turchia

Sabato, Ottobre 10th, 2015 – Testimonianza di Yousef, giovane cristiano siriano -  Redazione Quieuropa,  Siria, Turchia, testimonianza, Yousef, Istanbul, Damasco, imprigionati in un campo profughi, nel campo di detenzione  Siria – Il calvario di un popolo colpevole di essere cristiano Sira – Il dramma dei profughi nella testimonianza di Yousef, cristiano detenuto in Turchia Testimonianza di Yousef, [...]

Anche tu hai una Risurrezione – Appello al mondo del Patriarca d’Oriente

Anche tu hai una Risurrezione – Appello al mondo del Patriarca d’Oriente

Domenica di Pasqua, Aprile 20th/ 2014  - Lettera Pasquale di Sua Beatitudine Gregorios III, Patriarca  di Antiochia e di tutto l'Oriente, di Alessandria e di Gerusalemme – Damasco, Cristianesimo, Lettera del Patriarca Gregorios III , Appello al mondo del Patriarca di antiochia, Verso la Pasqua, Siria, I figli della Risurrezione,  appello della Chiesa di Damasco, ci rivolgiamo a tutti: il Presidente del [...]

Siria – Testimonianza di Mons. Audo: Noi cristiani viviamo nella Paura

Siria – Testimonianza di Mons. Audo: Noi cristiani viviamo nella Paura

Mercoledì, Aprile 2nd/ 2014 - di Mons. Antoine Audo, Vescovo in Aleppo, Siria  – Mons. Antoine Audo, Vescovo di Aleppo, Siria, Persecuzione contro i cristiani in Siria, Testimonianza di monsignor Audo, Libano, Iraq, Famiglie povere, caritas cattolica, cecchini e sequestri di persona in Siria, Cafod  Siria – Noi cristiani viviamo nella paura La nostra fede è in [...]

Speciale Siria – Straordinaria Testimonianza di Padre Maes, sul NWO nel Paese culla del Cristianesimo

Speciale Siria – Straordinaria Testimonianza di Padre Maes, sul NWO nel Paese culla del Cristianesimo

Lunedì, Agosto 19th/ 2013 – Straordinaria Testimonianza oculare di Padre Daniel Maes, Siria –   Redazione Qui Europa Siria, Aleppo, Cristiani, Persecuzione contro i cristiani, complotto massonico, Padre Daniel Maes, Straordinaria testimonianza di Padre Maes, Homs, Damasco, Bashar Al Assad, Guerra occidentale contro la Siria, La Resistenza del Grande Popolo Siriano, 6000 profughi al giorno e minorenni [...]

Aleppo, Siria – “Qui siamo chiusi fuori dal mondo e presto senza risorse per sopravvivere”

Aleppo, Siria – “Qui siamo chiusi fuori dal mondo  e presto senza risorse per sopravvivere”

Mercoledì, Marzo 9th, 2016 - di S.E. Mons. Abou Khazen, Vescovo di Aleppo – Redazione Quieuropa,  Siria, Vescovo di Aleppo, Mons. Abou Khazen, parrocchia di Imola, tagliata fuori dai rifornimenti, taglio dell'acqua  Aleppo, Siria – "Qui siamo chiusi fuori dal mondo e presto senza risorse per sopravvivere" Nuovo appello del vescovo di Aleppo, Mons. Abou Khazen [...]

Siria – Appello per Aleppo dal Vicario Apostolico Mons. Abou Khazen

Siria – Appello per Aleppo dal Vicario Apostolico Mons. Abou Khazen

Domenica, Febbraio 14th, 2016 – di Georges Abou Khazen, Vicario Apostolico di Aleppo - Redazione Quieuropa,  Siria, Aleppo, bombardamenti, Vicario Apostolico di aleppo, Monsignor Abou Khazen, Jihadisti, intensificazione dei bombardamenti sui civili, opposizione moderata   Siria – Appello per Aleppo dal Vicario Apostolico Mons. Abou Khazen Siamo da giorni sotto continui bombardamenti: la cosiddetta "opposizione moderata" ha avuto il semaforo verde [...]

Padre Jacques Mourad – “La miracolosa fuga dall’Isis”

Padre Jacques Mourad – “La miracolosa fuga dall’Isis”

Giovedì,  Gennaio 14th/ 2016 - di Gian Micalessin  - Redazione Quieuropa, Padre Jacques Mourad, Gesù Cristo, Samaan, Cristianesimo, Gian Micalessin, Siria, persecuzione dei cristiani, sionismo, wahabismo, Isis, Al Baghdadi, miracolosa fuga dall'Isis, Gli occhi della guerra  Siria – Padre Jacques Murad - “La miracolosa   fuga dall’Isis” Padre Jacques Mourad ripercorre la sua esperienza: "Lui mi guardò rammaricato. Sa… dovremo ucciderla!"    di [...]

Siria – La petizione per fermare le sanzioni e il doppio volto dell’Ue

Siria – La petizione per fermare le sanzioni e il doppio volto dell’Ue

Giovedì, 26 Maggio/ 2016     - di Fra Firas da Aleppo / Redazione Qui Europa / Redazione Ora Pro-Siria - Redazione quieuropa, siria, Fra Firas da Aleppo, Pirellone, consiglio regionale della Lombardia, Unione europea, Raffaele Cattaneo, padre Ibrahim Alsabagh, collegio di Terra Santa dei frati francescani ad Aleppo, inermi cittadini di al-Zara, Aleppo, Latakia, Jableh, Tartous, nascita di Daesh  Siria – La [...]

Basta sanzioni alla Siria e ai Siriani – Lettera alla Redazione

Basta sanzioni alla Siria e ai Siriani – Lettera alla Redazione

Domenica, 22 Maggio/ 2016    – Comitato italiano “Basta sanzioni alla Siria e ai Siriani” - Redazione Quieuropa, Aleppo, Siria, Crimini contro l'Umanità, Aleppo, guerra dell'acqua, sanzioni, Unione europea,  Suore trappiste, testimonianza, genocidio del popolo siriano, Nobel per la Pace Maguire  Basta sanzioni alla Siria e ai Siriani – Lettera alla Redazione    In attesa del summit di Bruxelles, [...]

La petizione, l’appello – Basta sanzioni alla Siria

La petizione, l’appello – Basta sanzioni alla Siria

Mercoledì 18 Maggio / 2016  - Comitato italiano contro le sanzioni alla Siria  - Siria, Redazione Qui Europa, Aleppo, Crimini contro l'Umanità, Aleppo, guerra dell'acqua, sanzioni, Unione europea,  Suore trappiste, testimonianza, Sanzioni, annientamento della Siria, sanzioni inique, genocidio del popolo siriano, sanzioni internazionali  La petizione, l'appello – Basta sanzioni alla Siria In questi cinque anni le sanzioni alla Siria hanno [...]

Testimonianza/Appello delle suore trappiste siriane – contro le sanzioni che annientano il popolo

Testimonianza/Appello delle suore trappiste siriane – contro le sanzioni che annientano il popolo

Sabato, Luglio 18th, 2015 - Testimonianza/Appello delle suore trappiste siriane - Redazione Quieuropa,  Siria, Suore trappiste, testimonianza, Sanzioni, annientamento della Siria, sanzioni inique, genocidio del popolo siriano, sanzioni internazionali  Genocidio del popolo siriano – attacco al cuore del Cristianesimo Testimonianza/Appello delle suore trappiste siriane – contro le sanzioni che annientano il popolo Le Monache siriane: "vi chiediamo di operare per [...]

La Mano Nascosta e il Governo Segreto del Mondo – 2 – Perchè la Civiltà Cristiana è in mortale pericolo

La Mano Nascosta e il Governo Segreto del Mondo – 2 – Perchè la Civiltà Cristiana è in mortale pericolo

Martedì,  Febbraio 16th/ 2016 - di Sergio Basile – Dissertazioni su "The Secret World Government" di Cherep Spiridovich con il contributo di Nicola Arena Redazione Quieuropa, Sergio Basile, Nicola Arena, Giovanni Caltabiano, Conflitto siriano, Siria, guerra in Siria, The hidden Hand, The Secret World Government, Cherep Spiridovich, Dinastia Romanov, Crimini del bolscevismo, La mano nascosta, The Secret World [...]

L’accoglienza secondo San Tommaso d’Aquino

L’accoglienza secondo San Tommaso d’Aquino

  Mercoledì, 8 Giugno/ 2016     - di Don Curzio Nitoglia - Redazione quieuropa, Don Curzio Nitoglia, San Tommaso d'Aquino, Aristotele, Kalergi, Comenius, Saint-Yves, Nuovo Disordine Europeo, precetti morali, Legge naturale, precetti cerimoniali, Vecchio Testamento, nascita del sacerdozio, Nuova ed Eterna Alleanza, precetti legali o giudiziali, Somma Teologica, cardinal Biffim, accolgienza indiscriminata, integrazionismo, religione conquistatrice con la spada, Corano, Mazzini e la Terza Guerra Mondiale, scontro con l'Islam  L’accoglienza secondo [...]

Kalergi, Comenius e Saint-Yves: i Padri del Nuovo Dis-Ordine Europeo

Kalergi, Comenius e Saint-Yves: i Padri del Nuovo Dis-Ordine Europeo

Mercoledì, 25 Maggio/ 2016     - di Don Curzio Nitoglia - Redazione quieuropa, Don Curzio Nitoglia, Le Forze Occulte della Sovversione, Giudaismo, Massoneria, Kalergi, Comenius, Saint-Yves, Nuovo Disordine Europeo, Fratelli Moravi, Fratelli Boemi, Rosacroce, Johann Valentin Andreae, Consultatio de rerum humanarum emendazione, Descriptio de republica cosmopolita, cosmopolitismo, Nuovo Prdine Mondiale, impero giudeo-massonico anti-cristiano, protestantesimo, ecumenismo, Lux ex tenebris, Pontificio Consiglio della Cultura, L’eredità di Comenius, bilancio di un centenario, Alexandre Saint-Yves d’Alveydre, Mission des [...]

L’élite integrazionista del “Piano Kalergi” premia Bergoglio?

L’élite integrazionista del “Piano Kalergi” premia Bergoglio?

Mercoledì, 5 Maggio/ 2016     - di Sergio Basile - Redazione quieuropa, Sergio Basile, Premio Carlo Magno, Papa Francesco, Aquisgrana, Herman Van Rompuy, gabbia europea del debito e della moneta dell'usura legalizzata, monometallismo argenteo, Piano Kalergi, integrazionismo, giudeo-massoneria  L'élite integrazionista del "Piano Kalergi"  premia Bergoglio? UE – Il premio internazionale "Carlo Magno" a Bergoglio. Strategie mondialiste e paradossi – L'antitesi del [...]

 
DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS
ICO APPDavide Veraldi logo

Login

Share This Post

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Archivio Qui Europa