Nell’era della moneta-debito, tutto il male viene raccolto dentro un simbolo

Giovedì, Maggio 1st/ 2014 

di Nicola Arena e Sergio Basile -

Qui Europa, Nicola Arena e Sergio Basile, 1° Maggio 2014,  festa dei disoccupati, Susanna Camusso, emissione a debito ed illegittima da parte delle banche centrali di carta-moneta, nell'era della moneta-debito, progettare il malessere di interi popoli, guerre coloniali, lo sfruttamento ed il controllo della persona umana, Giacinto Auriti, Ezra Pound, Comprendere il fondamento schiavista del sistema debito, status debitocratico perenne, il sistema si impossessa di tutto il nostro tempo gestendolo a suo piacimento,  Il primo passo per giungere ad un necessario discernimento ,  falso benessere generato, vere ragioni della nostra vita, distinguere i fattori coinvolgenti puri da quelli ingannevoli, se non sostituiremo alla moneta debito la moneta proprietà dei popoli, le generazioni future non avranno altra scelta che quella fra il suicidio e la disperazione, La Vera Rivoluzione è culturale non-violenta 

Nell'era della moneta-debito, tutto il male

viene raccolto dentro un simbolo

Rivoluzionare il sistema è possibile, solo mediante

una nuova consapevolezza morale e culturale,

imprescindibile da una rinascita spirituale

 

di Nicola Arena e Sergio Basile

1° Maggio 2014 - Osservazione - Moneta - Crisi - Lavoro

 1° Maggio, Festa dei Disoccupati da status debitocratico perenne           

Roma - di Nicola Arena e Sergio Basile -  Oggi, 1° Maggio 2014, in Italia è ufficialmente la festa dei disoccupati, come l'ha definita ironicamente la leader della CGIL, Susanna Camusso. Sindacalista che da anni anziché denunciare la truffa bancario-monetaria in atto, sostiene il moccolo a politicanti e banchieri – tutti curiosamente "europeisti" - secondo copione, adeguandosi al resto della casta dei "paladini dei lavoratori" suoi simili. Oggi la cosiddetta "crisi economica internazionale" – ormai molti italiani, in merito, stanno aprendo gli occhi – è dovuta ad una truffa internazionale che trova genesi nell'emissione a debito ed illegittima da parte delle banche centrali di carta-moneta. Esse emettono la "carta" in questione – addebitandola agli stati e pretendendo pure gli interessi – senza alcuna copertura aurea, come detto in più sedi (vedi giù gli articoli in allegato). Possiamo sintetizzare nei seguenti termini, ed in estrema ratio, il suddetto concetto: "nell'era della moneta-debito, tutto il male viene raccolto dentro un simbolo". Espressione concettuale, questa, cui contenuto si trasferisce poi nella ratio e nel modus operandi che anima l'azione quotidiana delle organizzazioni mondialiste che gestiscono il sistema e ne producono gli effetti. Vedi FMI (Fondo Monetario Internazionale), UE (Unione europea), BCE, World Bank, ONU e sue pertinenze, BRI (Banca dei Regolamenti internazionali), Federal Reserve, ecc.. Giusto per citare alcuni degli organismi più celeberrimi…

 Comprendere il fondamento schiavista del sistema debito                         

Il Sistema del debito, nei secoli, è stato abilmente congegnato da menti oscure, capaci solo di progettare il malessere di interi popoli attraverso la schiavitù (vedi qui – La Libertà del Sistema e l’allungamento della Catena ), le guerre commerciali e coloniali (vedi qui – Crisi, Rivoluzione e Contro-Rivoluzione: verità occultate), lo sfruttamento ed il controllo della persona umana (vedi qui – La Società del Duemila vista dal futuro ). Oggi non possiamo più osservare l’involuzione della società umana – cosiddetta "civile e democratica" – rimanendo ignavi (vedi qui – L’Italia Muore… Decalogo Pratico contro il Nuovo Ordine Mondiale ). Occorre, piuttosto, scuotersi dentro e agire con pazienza cercando di sensibilizzare i nostri simili alla comprensione del grande inganno universaleNon sappiamo quanto ancora mancherà perché si realizzi il controllo totale degli esseri umani da parte di una élite numerologicamente minoritaria. Questo elemento, che tuttavia qualche superficiale critico bolla col termine di "complottismo" - confondendo imperdonabilmente il complottismo reale alimentato dallo stesso sistema per confondere le acque, sostenendo simultaneamente menzogne  e verità, con il realismo pratico di illustri studiosi, intellettualmente onesti, come Giacinto Auriti o Ezra Pound - è molto importante, in quanto ogni istante di vita rubato al benessere umano, contribuisce alla distruzione dei pensieri e dello spirito.

1° Maggio 2014 - Osservazione - Moneta - Crisi - Lavoro

 Staccare il cervello e cinesizzare le masse di "schiavi consumatori"         

Il sistema opera subdolamente, finanziando – in aggiunta – in maniera spropositata personaggi anche non direttamente interessati col mondo della cultura, dell'editoria, della politica o della finanza. Perfno personaggi amati ed idolatrati su larga scala che, distinguendosi per meriti di vario tipo – es.: nello sport, nella musica o nello spettacolo - seducono ed ammaliano, mediante la propria immagine le masse e, conseguentemente, enormi percentuali di tempo reale, non-vissuto dalle stesse. Tempo vissuto, cioè, nell'alienazione più totale e lontano dalla vita essenziale e dai principi fondamentali. Aumentando le percentuali di svago (inutile e imposto) e nello stesso tempo aumentando la percezione indotta di bisogni di vario tipo, anche scarsamente rilevanti, il sistema si impossessa di tutto il nostro tempo, gestendolo a suo piacimento.

 L'Arma più potente del sistema e il suo principale obiettivo                       

L'obiettivo principale è, dunque, quello di impedire a noi – poveri schiavi consumatori – di pensare. Pensando ed avendo tempo per la lettura e l'approfondimento, il cittadino potrebbe capire gli inganni e passare al contrattacco. Tra gli stratagemmi del sistema debitocratico ed usurocratico dominante, annoveriamo anche l’aumento indotto – cosiddetta cinesizzazione della società e del lavoro – delle ore di lavoro necessarie al mantenimento vitale del falso benessere generato. Oggi per poter soddisfare le esigenze primarie di una famiglia e vivere secondo questi canoni, è necessario che sia il marito che la moglie trovino un’occupazione lavorativa (e spesso lontani fra loro). Occorrerebbero molte pagine per spiegare lo sconvolgimento umano a cui ha portato il sistema. In tal sede possiamo sostenere senza ombra di dubbio che la "divisione familiare" torna utile al sistema in un duplice aspetto: 1) impedisce il confronto e la crescita spirituale, morale e materiale pratica della famiglia, impedendo di studiare le contromosse idonee a frenare questo processo di disfacimento sociale in atto o semplicemente togliendo il tempo di mettere in atto quanto compreso (gabbia sociale); 2) Influire direttamente sul controllo delle masse mediante la riduzione delle nascite. Ovviavente la donna che pone al primo posto la carriera o il lavoro (per necessità o per deformazione ideologica che sia….) non ha tempo e possibilità di dedicarsi alla prole e all'unità familiare. Chiaro!

1° Maggio 2014 - Osservazione - Moneta - Crisi - Lavoro

 Il primo passo per giungere ad un necessario discernimento                    

Per sintetizzare possiamo tranquillamente affermare che occorre distaccarsi da ogni forma di godimento inutile, accanimento calcistico e sportivo in genere (si pensi alla foga con la quale gli ultras si dedicano alle loro squadre del cuore…) o accanimento cinematografico (si pensi al fascino sottile che esercitano sulle masse il cinema seguito con smodata assiduità; le pay-tv – con le loro ultime novità cinematografiche - e, in aggiunta, la pornografia). Ma anche da patetiche forme di divinizzazioni ed idolatrie musicali, artistiche, progettuali, tecnologiche (legate specie al mondo di internet e/o dei telefonini di ultima generazione) e così via. Eliminando questi accanimenti, queste mode indotte e create ad arte attraverso pubblicità e propaganda, si pensa di certo - in modo più pulito – alle vere ragioni della nostra vita, riuscendo persino a poter distinguere i fattori coinvolgenti puri da quelli ingannevoli.

 La profezia di Padre Pio                                                                                             

Non a caso Padre Pio, quanto la TV entrò nelle case a macchia d'olio, esternò un concetto molto chiaro, sbottando: "con la TV ci siamo messi il demonio in casa!". Come dargli torto? Pornografia e violenza a parte, basta guardare alle falsità  afferenti a temi come politica, debito pubblico e guerre - propugnate con imbarazzante continuità dal sistema mediatico radio-televisivo – per capire quanto il santo di Pietrelcina avesse ragione. Mai profezia si dimostrò più rivelatoria!

 Recuperare la capacità di osservazione rubata                                                 

Liberandoci da questi accomodanti e seducenti lacci, dunque, ritroveremmo la capacità di porci delle domande semplici, come farebbero i bambini (molto più saggi e veri di noi adulti proprio perché ancora poco contaminati dall’idiozia dilagante), nonché la capacità di osservare meglio la natura che ci circonda, le sue meraviglie: i colori, le forme e le dimensioni. Con la capacità di osservazione ritroveremmo anche la capacità di notare il vero inganno, chiedendoci semplicemente: "perché ci prestano i soldi?". Perchè tutto il mondo oggi gira intorno a questo criminoso ed illegittimo "prestito"?  A queste domande dirette e volutamente inserite nel contesto dell'articolo come un’apparente incongruenza, possiamo rispondere con una frase memorabile pronunciata da una persona onesta, nonché grande persona di fede.

1° Maggio 2014 - Osservazione - Moneta - Crisi - Lavoro

 Moneta di proprietà dei popoli o disperazione e suicidio                             

Un profeta contemporaneo di inarrivata sagezza, di nome Giacinto Auriti (vedi qui – I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti ). Egli tra le tante profezie (frutto di decenni di studi, di una straordinaria sensibilità interiore, di una rara onestà intellettuale e di una genuina fede in Gesù Cristo e nella Madonna) pronunciò la seguente verità: "se non sostituiremo alla moneta debito la moneta proprietà dei popoli, le generazioni future non avranno altra scelta che quella fra il suicidio e la disperazione". Frase forte, sicuramente, ma ben ponderata e pensata dalla profonda conoscenza del professore: indubbiamente suggerita da uno spirito di verità trascendentale.

 La Vera Rivoluzione è culturale, non-violenta e parte da qui…                 

Il mondo oggi avvolto da un'aurea di tenebra volge – per fortuna – verso una fase di necessario sconvolgimento culturale, ben superiore e necessario a qualsivoglia forma di "rivoluzione" finora pensata e posta in essere dal 1789 ad oggi. Ben più potente di ogni tentativo di accentramento e controllo mondiale. Una verità impercettibile avanza… Un'idea-forza che nessuna forza per quanto potente potrà mai inibire o smorzare. Ma – come visto – non si tratta di forme di rivoluzione sanguinose e fittizie – o speculari – fomentate dal sistema stesso (si pensi alla "Rivoluzione Francese", alla "Rivoluzione Bolscevica", alle guerre mondiali o alle falsissime "Primavere Arabe" o "Rivoluzioni Colorate"). E una forza culturale e spirituale unica nella storia, che avanza libera e fiera su ali d'aquila

 Per sostenere e vincere questa battaglia epocale                                            

Per sostenere e vincere questa necessaria battaglia culturale occorre, tuttavia, inevitabilmente distaccarsi dalla materia che ci circonda e che tutto vorrebbe travolgere e permeare. Occorre ridiscutere la nostra forma mentis "ri-modulandola" sulla base delle nuove frequenze d'onda emesse dalle suddette inconfutabili verità. Occorre uscire finalmente dalle filosofie e  dalle ideologie (destra, sinistra, ecc…) ritrovando il valore una libertà atavica che ci riporta direttamente allo stato iniziale dell'Eden. Occorre, pertanto, riscoprire una posizione di riconoscenza verso il nostro Dio, il Dio del bene fattosi uomo in Gesù Cristo, massima espressione della grandezza dello Spirito. Il solo credere che tutto sia materia, economia, lotta o rivoluzione è semplicemente folle e menzognero! E la prova ne è la deriva socio-economica attuale: una crisi di modelli economici e finanziari che va di pari passo – fateci caso – ad una crisi morale, di valori e di spirito.

Nicola Arena e Sergio Basile (Copyright © 2014 Qui Europa) 

Partecipa al pubblico dibattito – infounicz.europa@gmail.com

________________________________________________________________________________________________________________
 
 Approfondimenti                                                                                                              

Documento shock del 1959 su Crisi, Rivoluzione e Contro-Rivoluzione: verità occultate

Documento shock del 1959 su Crisi, Rivoluzione e Contro-Rivoluzione: verità occultate

Mercoledì, Aprile 30th/ 2014  - A cura di Massimo Mancinelli -  Iniziativa di Pubblico Confronto, "Pensa e Scrivi" di "Quieuropa" Da un Estratto di "Rivoluzione e Contro-rivoluzione" di Plinio Correa de Oliveria – San Paolo, Brasile 1959  – 1a Ed. "Dell'albero – Torino – 1963 - Traduzione Giovanni Cantoni – – Ultima edizione – Associazione Luci sull'Est, Roma – Massimo Mancinelli, [...]

8 marzo – Mimosa, Falsità Storiche e Propaganda Illuminata

8 marzo – Mimosa, Falsità Storiche e Propaganda Illuminata

Mercoledì, Marzo 12th/ 2014 – P.S. Redazione Qui Europa  – 8 Marzo, Massoneria, propaganda Comunista, propaganda americanista, Illuminati di Baviera, Lenin, Stalin, Rivoluzione bolscevica, Qelsi quotidiano, PCI, Occupazione dell'Italia, Operazione Husky, Piano Dullas, Jacob Schiff, Casa Bianca, Rothschild, Vlamidir Lenin, femminista Alexandra Kollontai, Allen Dullas, Compagni angloamericani, National Post, Mimosa simbolo massonico, Falce e martello simbolo massonico, [...]

La Libertà del Sistema e l’allungamento della Catena

La Libertà del Sistema e l’allungamento della Catena

Venerdì, Febbraio 21st/ 2014  – di Nicola Arena – Italia, Nicola Arena, Venezia, Roma, Quieuropa, Moneta Proprietà e Moneta Debito, Catena del Sistema usurocratico, L'allungamento della Catena, Lo schiavo e la catena, spezzare le gambe a fin di bene, frustrazione ed insicurezza, Comportamenti collettivi facilmente manipolabili dai media, Media di regime, La verità ci renderà liberi, Proprietà [...]

La Società del Duemila vista dal futuro

La Società del Duemila vista dal futuro

Giovedì, Aprile 17th/ 2014  - di Nicola Arena - Europa, Unione europea, Nicola Arena, Sete di Giustizia, La società vista dal futuro, schiavi, Nuovo Ordine Mondiale, comici nella loro drammaticità e grotteschi nella loro pochezza, pallone da calcio, spesso le tifoserie lottavano fra loro con violenza,  i politici non avevano la preoccupazione di dover rispettare le leggi o occuparsi del benessere delle popolazioni, minimi [...]

L’Italia Muore… Decalogo Pratico contro il Nuovo Ordine Mondiale

L’Italia Muore… Decalogo Pratico contro il Nuovo Ordine Mondiale

Lunedì, Marzo 31st/ 2014 – di Reverendo Ramon Octavi Sanchez e Sergio Basile - Roma, Barcellona, Reverendo Ramon Octavi Sanchez, Sergio Basile, miracolo a Cafarnao, uno strano immobilismo, troppi muri di gomma, nessuno è escluso dalla misericordia di Dio, un profeta non riceve nella propria patria, Ue, ?Europa di oggi sta minando ogni libertà individuale e collettiva, la grazia di Dio [...]

31 marzo 2014Commenti disabilitatiRead More

___________________________________________________________________________

 Approfondimenti                                                                                                                       

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti. Che cos’è la Moneta? - 1

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti. Che cos’è la Moneta?

Martedì, Marzo 11th/ 2014 Rubrica – I Grandi Personaggi del Novecento: Giacinto Auriti – "La Moneta: Dio o Mammona?" – Prima Parte - di Giacinto Auriti  - I Grandi personaggi del Novecento, Giacinto Auriti, Oro-carta, cos'è la moneta?, Chi crea la moneta?, Perché un Paese più è industrializzato  più produce e più si indebita, verso chi si indebita?, Perché i Paesi [...]

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Origini della Moneta - 2

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Origini della Moneta

Giovedì, Marzo 20th/ 2014 Rubrica – I Grandi Personaggi del Novecento: Giacinto Auriti – "La Moneta: Dio o Mammona?" – Seconda Parte - di Giacinto Auriti  - Popolo d'Israele e straordinaria concezione della moneta nell'antico testamento, il Mamrè e Israele, il comando della potenza svelato a Mosè nel Deuteronomia, Tobia Tobi e la moneta presso Israele, I Grandi personaggi del [...]

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Il Segreto dei Segreti - 3

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Il Segreto dei Segreti

Domenica, Marzo 23rd/ 2014 Rubrica – I Grandi Personaggi del Novecento: Giacinto Auriti – "La Moneta: Dio o Mammona?" – Terza Parte - di Giacinto Auriti  - Il Mamrè e Israele, il comando della potenza svelato a Mosè nel Deuteronomia,  I Grandi personaggi del Novecento, Giacinto Auriti, crollo dell'impero romano,nascita della sistema moderna, valore convenzionale monetario, la [...]

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Legittimazione di uno Strumento di Dominio Mondiale - 4

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Legittimazione di uno Strumento di Dominio Mondiale

Martedì, Marzo 25th/ 2014 Rubrica – I Grandi Personaggi del Novecento: Giacinto Auriti – "La Moneta: Dio o Mammona?" – Quarta Parte - di Giacinto Auriti  - I Grandi personaggi del Novecento, Giacinto Auriti, crollo dell'impero romano, i popoli cristiani erano demonetizzati, i misteriosi signori della moneta, sovranità politica e sovranità monetaria, legittimazione di uno strumento di dominio mondiale, [...]

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Schiavi del sistema bancario imperialista  - 5

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti. 5 – Moneta: Così si diventa schiavi del sistema bancario imperialista

Martedì, Aprile 1st/ 2014 Rubrica – I Grandi Personaggi del Novecento: Giacinto Auriti – "La Moneta: Dio o Mammona?" – Quinta Parte - di Giacinto Auriti  - I Grandi personaggi del Novecento, Giacinto Auriti, crollo dell'impero romano, i popoli cristiani erano demonetizzati, i misteriosi signori della moneta, sovranità politica e sovranità monetaria, proprietà popolare della moneta, verso chi ci si inbedita, [...]

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Governo Occulto e Nuovo Ordine Mondiale - 6

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Governo Occulto e Nuovo Ordine Mondiale

Venerdì, Marzo 11th/ 2014 Rubrica – I Grandi Personaggi del Novecento: Giacinto Auriti – "La Moneta: Dio o Mammona?" – Sesta Parte - di Giacinto Auriti  -  I Grandi personaggi del Novecento, Giacinto Auriti, Sistema Bancario, Redazione Quieuropa, il governo occulto, Nuovo Ordine Mondiale, Umanesimo Gnostico, il numero della bestia, liberalcapitalismo, Socialcapitalismo, falsa contrapposizione Usa-Urss, filiali dei [...]

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Dalla Nuova Torre di Babele al Tempo della Grande Speranza - 7

I Grandi Personaggi del 900: Giacinto Auriti – Dalla Nuova Torre di Babele al Tempo della Grande Speranza

Sabato, Aprile 12th/ 2014 Rubrica – I Grandi Personaggi del Novecento: Giacinto Auriti – "La Moneta: Dio o Mammona?" – Settima Parte - di Giacinto Auriti  -  I Grandi personaggi del Novecento, Giacinto Auriti, Nuovo Ordine Mondiale, Umanesimo Gnostico, il numero della bestia, liberalcapitalismo, Socialcapitalismo, Rothschild, Cavaliere rosa-croce 18° grado, valori spirituali sotto la polvere di musei senza visitatori, Il [...]

Morire per la Nazione e per il Prossimo

Morire per la Nazione e per il Prossimo

Sabato, Aprile 12th/ 2014 – di Sergio Basile e Rev. Xavier Romero -  Qui Europa, Vangelo, V Sabato di Quaresima, morire per la nazione e per il prossimo, il senso della Pasqua, felice colpa, verità, tutto è provvisorio solo Dio è eterno, Rev. Xavier Romero, Lleida - Spagna  Morire per la Nazione e per il Prossimo Nel tempo dell'inganno globale, [...]

25 Aprile – La Terza Giornata di Pescara contro l’Usurocrazia

25 Aprile – La Terza Giornata di Pescara contro l’Usurocrazia

Sabato, Aprile 26th/ 2014  - di Fabrizio Fiorini e Sergio Basile    – 25 Aprile, Liberazione contro i banchieri, Lavoro, moneta, professor Giacinto Auriti, valore e moneta, misura del valore, usurocrazia, mes, debito pubblico inestinguibile, moneta debito, Pescara 25 Aprile 2014, Dignità sociale e liberazione dai banchieri e dall'usura europea e di stato, Mauro dio sabatino, Rocco [...]

Ogni strumento è progettato per raggiungere uno scopo… Anche l’Ue

Ogni strumento è progettato per raggiungere uno scopo… Anche l’Ue

Mercoledì,  Aprile 23rd/ 2014  - di Nicola Arena - Nicola Arena, Moneta Debito, Moneta Credito, Emissione a debito, moneta strumento di dominio, moneta mezzo per facilitare gli scambi, UE, piano europeista, egemonia di Bruxelles, Europee 2014, il trucco di Bruxelles, Nicola Arena, Sete di giustizia, Qual è il vero scopo dell'Ue  Ogni strumento è progettato per raggiungere  [...]

25 Aprile 2014 – Tutti a Pescara contro l’Usurocrazia europea e di stato

25 Aprile 2014 – Tutti a Pescara contro l’Usurocrazia europea e di stato

Martedì, Aprile 22nd/ 2014  - di Rocco Carbone e Sergio Basile -  Sete di Giustizia / Redazione Qui Europa 25 Aprile, Liberazione contro i banchieri, Lavoro, moneta, professor Giacinto Auriti, valore e moneta, misura del valore, usurocrazia, mes, debito pubblico inestinguibile, moneta debito, Pescara 25 Aprile 2014, Dignità sociale e liberazione dai banchieri e dall'usura europea [...]

Modello Blackrock e Accentramento Mondiale – La Profezia di Giacinto Auriti

Modello Blackrock e Accentramento Mondiale – La Profezia di Giacinto Auriti

Mercoledì,  Aprile 16th/ 2014 – di C.Alessandro Mauceri e Sergio Basile  – De Benedetti, Sorgenia, Mps, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Ubi, Bpm, Banco Popolare, Ignazio Visco, Bankitalia, CIR, Fabio Pavesi, Sole 24 Ore, Vado Ligure, Blackrock, Larry Fink, C.Alessandro Mauceri, Sergio Basile, Giacinto Auriti, Spa, fantasma giuridico, riforma del diritto commerciale greco, accentramento di tutte le ricchezze mondiali [...]

Il Contenitore – Una truffa oltre il dualismo lira/euro

Il Contenitore – Una truffa oltre il dualismo lira/euro

Sabato, Aprile 12th/ 2014  - di Nicola Arena – Lavoro, moneta, il problema non è l'euro né la lira, professor Giacinto Auriti, valore e moneta, misura del valore, moneta: Dio o mammona, la moneta è un contenitore nuoto, la BCE agisce in maniera illegittima, la BCE non può prestare il denaro perchè esso è privo [...]

Eurodisastro – “Una catastrofe annunciata”

Eurodisastro – “Una catastrofe annunciata”

Sabato, Aprile 5th/ 2014 - di Cosimo Massaro / Redazione Qui Europa – Cosimo Massaro, Eurodisastro, Una catastrofe annunciata, euro punta di un iceberg, sistema monetario che espropria i popoli, guadagni astronomici ai banchieri, potere assoluto, Giacinto Auriti, L.35 1992 Carli-Amato, Wynne Godley, Nino Galloni, Paul Krugman, Lezioni dalla Crisi RAI Educational  Eurodisastro – “Una catastrofe annunciata” [...]

Chi genera davvero la Ricchezza? Capirlo è essenziale!

Chi genera davvero la Ricchezza? Capirlo è essenziale!

Venerdì, Aprile 4th/ 2013  - di Nicola Arena, Sete di Giustizia – Lavoro, vero senso del lavoro, lavoro e ricchezza, produzione e lavoro, valore convenzionale della moneta, automazione e disoccupazione, concentrazione della ricchezza nelle mani di una élite, natura e produzione illimitata e sovrabbondante di beni, provvidenza divina, luogo comune sul valore del lavoro, Giacinto Auriti,  Sete [...]

 
DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS
ICO APPDavide Veraldi logo

Login

Share This Post

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Archivio Qui Europa