Mutande e canottiera: la “femmina” del Nuovo Disordine Mondiale

Domenica, 1 ottobre/ 2017 

- di Patrizia Stella - 

 Redazione Quieuropa,  Patrizia Stella, mutande e canottiera, Nuovo disordine mondiale  

Mutande e canottiera: la "femmina" del

Nuovo Disordine Mondiale

Profilo delle nuove "super-donne" da combattimento: 

galline che razzolano nel loro sterco. Tutte nude,

tutte uguali, tutte sciocche!

 

di Patrizia Stella 

Mutande e Canottiera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Mutande e canottiera: la "femmina" del NWO   

Verona di Patrizia Stella - Speriamo che con la fine dell’estate, finisca anche la fastidiosa passerella di gambe, gambine, gambotte, coscie, cosciette e coscione nude di ragazze e adolescenti che ormai si può dire vestano tutte quante, di giorno e di notte, in mutande e canottiera, con una fantasia davvero personalizzata. 

                        Si alzano dal letto al mattino in mutande e canottiera 

    e per tutto il giorno girano per le strade delle città, per i musei, gli ospedali, 

                                le chiese, le scuole, i teatri, le discoteche… 

                              sempre con le stesse mutande e canottiera. 

Che squallore ragazze, che noia, che monotonia! Non sapete più dove togliere tessuto per mostrarvi sempre più indecenti, brutte e schifosine, spesso e volentieri – secondo i copioni delle mode del momento e dell'inversione dei sessi - pronte ad offrirvi al miglior offerente che allunga la mano.

                      Che considerazione possono avere gli uomini di voi

                   che vi prestate agli sguardi osceni senza alcun pudore

                                      e ancor meno senza buon gusto?

E vi lamentate degli stupri? E delle violenze? Ma ad indurre all'errore o al crimine gli uomini, sia pur dalle menti più labili e dalle personalità meno forgiate nei valori più alti, spesso siete proprio voi mie care! Accettate il passaggio in macchina da uno sconosciuto, magari mostrandogli le vostre cosce al vento, lo invitate a salire in casa vostra con fare promettente e poi lo denunciate per stupro!?  Ma scusate! In molti casi (che sfuggono ai media di regime, profeti e sacerdoti della neo-religione mondialista del "femminicidio" – Ndr)

 dovrebbe essere proprio il malcapitato a denunciare voi per molestie e raggiro,

                   qualora non avesse l’accortezza di scappare in tempo

                           dalle vostre diaboliche trappole femminili.

 L'esposizione universale                                          

E poi vi lamentate delle violenze e dei femminicidi? Ma siete proprio voi, in casi non rari, a provocarli per induzione! Col vostro comportamento infedele, superficiale, falso e ipocrita. Prima adescate un uomo o più di uno, magari riuscite anche a sposarlo se ha molti quattrini, e poi lo mollate senza ragione quando lui crede di aver finalmente formato una famiglia con moglie, casa e figli!  Ma non sapete che una sofferenza del genere potrebbe essere talmente dolorosa che fa perdere la testa al malcapitato?  (senza per questo – ovviamente – giustificare alcun criminale e alcun crimine…). E non vi dice nulla il fatto che quasi tutti gli uomini, dopo aver ammazzato la compagna, si suicidano dalla disperazione? Ma voi, nuove "super-donne da combattimento", ve ne fregate di tutti i sentimenti e delle conseguenze delle vostre azioni irresponsabili, perché non avete cuore! Non sapete amare perché siete aride, fredde e calcolatrici. Nemmeno degne di essere chiamate madri perché nemmeno per amore dei vostri figli che soffrono mettete la testa a posto. Super-donne del terzo millennio? No! Donne sciocche, puttane, false e bugiarde.

                                        Dove credete di andare

        a forza di mostrare le vostre carni da esposizione universale,

                          anziché fare sfoggio di pizzi e merletti

di camicette in seta con gonnelle a pois o abiti vaporosi a fiorellini? Cose di altri tempi, direte, ma cose perennemente belle, eleganti e dignitose: mentre voi siete e restate a livello delle galline che razzolano nel loro sterco. Tutte nude, tutte uguali, tutte sciocche!


Patrizia Stella (Copyright © 2017 Qui Europa)

partecipa al dibattito:

infounicz.europa@gmail.com / redazione.quieuropa@gmail.com

Segui su Facebook la nuova pagina - Qui Europa news | Facebook

________________________________________________________________________________________________________________

 Articoli correlati                                                           

A te, cara donna – Lettera alla Redazione

A te, cara donna – Lettera alla Redazione

 Domenica,  Marzo 8th/ 2015 – Lettera alla Redazione, a cura di Patrizia Stella  - Redazione Quieuropa, Patrizia Stella, Festa della Donna, 8 Marzo, Donna, femminicidio, falsa propaganda, deleterio dualismo uomo donna, misericordia e perdono  A te, cara donna – Lettera alla Redazione Lettera alla redazione, in occasione della "Festa della Donna"   di Patrizia Stella, Lettera alla [...]

L’amore ai tempi dell’Apostasia – 2

L’amore ai tempi dell’Apostasia – 2

Domenica, Luglio 19th, 2015 – di Chiara Mangolini -  Redazione Quieuropa, Chiara Mangolini, l'amore ai tempi dell'apostasia, cambiamenti sociali, precetti della Chiesa, Gesù Cristo, Confessione, amore mordi e fuggi, consumare senza regole, Lucignolo, Cantico dei Cantici, forte come la morte è l'amore, timpani della speranza  Società e Costume – La ricerca dell'Amore ai tempi del caos  L'amore [...]

L’amore ai tempi dell’Apostasia

L’amore ai tempi dell’Apostasia

Sabato, Giugno 20th, 2015 – di Chiara Mangolini -  Redazione Quieuropa, Chiara Mangolini, l'amore ai tempi dell'apostasia, precetti della Chiesa, Confessione, amore mordi e fuggi, consumare senza regole, Lucignolo, Cantico dei Cantici, forte come la morte è l'amore  Società e Costume – viaggio low cost… del sentimento L'amore ai tempi dell'Apostasia Ai tempi dell'Apostasia l'amore è un concetto [...]

L’uomo Moderno ha perduto se stesso perché ha Sostituito Dio con il Ciarpame

L’uomo Moderno ha perduto se stesso perché ha Sostituito Dio con il Ciarpame

Lunedì,  Gennaio 27th/ 2014 – di  Cinzia Casalino / Grupponovelty – Cinzia Casalino, Grupponovelty, Giacinto Auriti, Monismo, immanentismo, soggettivismo, relativismo, L’uomo moderno ha perduto se stesso, L'uomo ha sostituito Dio con il ciarpame, Giacinto Auriti, La morale è immutabile,  Trasgredendo la legge morale si trasgredisce alla legge naturale, L'Errore di Hegel, Soggettivismo che annienta la Verità, L'ispirazione illuminista e sciamanica, Istituzionalizzazione Banca d'Inghilterra, Liberi Muratori, Il [...]

Uno Strano Incontro nei pressi di un incrocio

Uno Strano Incontro nei pressi di un incrocio

Lunedì,  Novembre 4th/ 2013 – di Arturo Pegorari – Italia, Arturo Pegorari, Strano Dialogo, Bivio, Uno strano scherzo, Gesù, Fede, Incontro, Scelta, Libero arbitrio, Istinto, Coscienza, Vita e Morte  Uno Strano Incontro nei pressi di un incrocio La Domanda impertinente che cambia la vita  Il Percorso, il bivio, la meta: c'è una parola che da senso a tutto [...]

Il massimo della corruzione: un fallimento per l’umanità

Il massimo della corruzione: un fallimento per l’umanità

Sabato, Maggio 30th, 2015 - di Patrizia Stella e Redazione "Qui Europa" -  Redazione Quieuropa,  Patrizia Stella, un fallimento per l'umanità, Eamon Martin, San Patrizio, Irlanda, Kasper, Matrimonio gay, referendum popolare, Osservatore Romano, Avvenire, matrimonio omosessuale” o di “unione omosessuale, Osservatorio sulla dottrina sociale della Chiesa, Papa Bergoglio, lussuria  Famiglia, Società e Religione  Il massimo della corruzione: un fallimento per l'umanità   La battaglia [...]

Importanza e bellezza della Preghiera

Importanza e bellezza della Preghiera

Martedì, Febbraio 24th / 2015     – di Arrigo Muscio - Redazione Quieuropa, Arrigo Muscio, Preghiera, san Giovanni Bosco, Padre Pio, diabolica propaganda dell'ateismo, rosario, Padre Nostro  Quaresima – Riscoprire la bellezza e la forza della preghiera Importanza e bellezza della della Preghiera L'indispensabile azione del cristiano: se tutti pregassimo risolveremmo ogni problema del mondo   di Arrigo Muscio / [...]

La Profezia di Dostoevskij sull’ora presente. Un mondo di indemoniati?

La Profezia di Dostoevskij sull’ora presente. Un mondo di indemoniati?

Domenica,  Marzo 15rd/ 2015 di Don Giorgio Ghio / "Il Giudizio Cattolico" Iniziativa di Libero Confronto, "Pensa e Scrivi" di "Qui Europa" Redazione Quieuropa, Il Giudizio Cattolico, Don Giorgio Ghio, Comunismo, Russia, Dostojevskij, Posseduti, Rivoluzionari russi, Chiesa, Crocifisso, Medaglia Miracolosa, Profezia  La Profezia di Dostoevskij sull'ora presente. Un mondo di indemoniati? La profezia di Dostoevskij [...]

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS
ICO APPDavide Veraldi logo

Login

Share This Post

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Archivio Qui Europa