La cospirazione eugenetica – L’ideologia della cultura della morte

Domenica, 18 febbraio / 2018 

- di Thierry Lefévre 

 Redazione Quieuropa, Eugenetica, cultura, ideologia della morte, Darwin, Massoneria, New Age 

La cospirazione eugenetica

L'ideologia della cultura della morte e i suoi

mentori occulti e manifesti

 

                Do what thou wilt («Fa ciò che vuoi»)

                    motto del satanista Aleister Crowley

 

di Thierry Lefévre / La connexion eugéniste

traduzione e premessa a cura di Paolo Baroni, Centro San Giorgio

I SIGNORI DELLA MORTE  - LA COSPIRAZIONE EUGENETICA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Premessa – Fondamento delle loro ambizioni     

Roma È possibile stabilire ragionevolmente una relazione tra le sètte, il New Age, la Massoneria tradizionale, il Planning Familial, l'aborto e l'eutanasia, senza cadere nella paranoia del complotto o nell'appagamento di odi malsani? L'approccio di Thierry Lefèvre poggia sul piano scientifico, che pratica nel suo mestiere di ingegnere: ricercare i legami, stabilire le connessioni, scoprire le reti di funzionamento. Nei testi dei protagonisti della politica eugenetica del XX secolo, egli ha trovato i

                                     fondamenti della loro ambizione:

  creare un mondo nuovo dove gli uomini non nascono più uguali per diritto,

 ma nascono e sopravvivono solamente secondo i criteri di diritto e di dignità

                                         che riconosce loro la società.

Quelli che non superano l'esame o il cui gruppo non è riconosciuto nella sua totale umanità, non hanno più il diritto di nascere o il diritto alla vita. È dunque fondato il timore del genetista Axel Kahn, membro del Comitato Nazionale Consultivo di Etica, che ha affermato: «Ciò che differenzierebbe gli uomini, la loro diversità genetica, diventerebbe più importante di ciò che li unisce: la loro umanità».

 Io sono colui che sono… (deificazione dell'uomo)  

«Durante le cerimonie del Rito dell'Arco Reale (Rito Scozzese), al candidato viene chiesto: "Fratello Ispettore, chi sei"?, ed egli risponde: "Io sono colui che sono". [...] Quando Mosè domandò a Dio quale fosse il Suo nome, egli rispose: "Io sono colui che sono", e aggiunse: "Dirai ai figli d'Israele: "Io sono mi ha mandato a voi" (Es 3, 14)» (1). Questo esempio, scelto fra tanti, illustra in maniera eloquente la

                                          deificazione del candidato

     così come viene intesa e praticata nel corso dei riti segreti d'iniziazione,

          non solo nella setta massonica, ma in quasi tutti i culti esoterici

che prevedono per l'adepto un percorso suddiviso in diverse tappe iniziatiche.

(1) Cfr. E. Decker, The Question of Freemasonry («Il problema della Massoneria»), Huntington House Publishers, Lafayette 1992, pag. 20.

 Gnosticismo e deificazione umana                             

Tale identificazione dell'accolito con la divinità corrisponde esattamente al vecchio principio gnostico secondo cui in ogni uomo sarebbe racchiusa una scintilla divina che può essere «attivata» mediante l'acquisizione della "Conoscenza" (in greco gnòsis) dei «Misteri». Solo dopo aver intrapreso questo percorso, che prevede anche la pratica di nauseanti riti sessuali – e che ricorda da vicino il «sarete come dèi» del Serpente tentatore del giardino dell'Eden - l'iniziato prenderà coscienza del proprio essere divino, e nel suo delirio d'onnipotenza potrà esclamare: «Io sono colui che sono». Va da sé che

                                       un vero dio, per essere tale,

non dev'essere sottoposto a nessuna limitazione e soggetto ad alcuna legge,

                 per cui il suo unico credo diverrà il "fa ciò che vuoi"

          dell’alta magia cerimoniale e della neostregoneria (Wicca).

 L'illuminato e il mondo profano                               

Da questa posizione elevata, l'«illuminato» designa il resto dell'umanità non iniziata - ossia non divinizzata – come il mondo profano, un vocabolo che fuor di metafora identifica la

                                massa informe degli individui

                  di cui l'iniziato si deve cinicamente servire

per portare a termine il suo ambizioso progetto: la Grande Opera,

          ossia l'edificazione di una chimerica nuova umanità,

                dove egli potrà esercitare la propria potestà

           e il proprio diritto di vita e di morte sugli individui.

 Grande Opera e distruzione della Chiesa                 

Naturalmente, prima di giungere all'alba di questa radiosa era è indispensabile spazzare il vecchio ordine delle cose, quello che la Chiesa cattolica ha edificato in duemila anni di faticosa trasformazione dell'uomo da barbaro a umano e da umano a cristiano. Per accelerare questo processo di metamorfosi, i «figli delle tenebre», che Cristo stesso riconosce più scaltri dei «figli della luce»,

       hanno indorato la pillola presentando alle masse il loro progetto di società

         sotto le mentite spoglie di una Nuova Era di libertà e di emancipazione,

  in cui tutti i popoli, liberati dalle pesanti catene dell'oppressione e della tirannia,

        potranno finalmente vivere in un mondo migliore dove tutto sarà lecito.

In realtà, la società vagheggiata dai «padroni del vapore», che da dietro le quinte dettano le regole del gioco, è ben diversa da quella immaginata dall'uomo qualunque, sedotto dai cambiamenti che vede introdotti nel mondo in cui vive quotidianamente.

 Umanità: allevamento personale dell'alto iniziato 

                                                  Per l'alto iniziato,

                        l'umanità è il proprio allevamento personale

dove selezionare le razze migliori e sopprimere quelle «inutili» o «dannose»,

                                      così come si fa con le bestie.

Le pagine che seguono lo dimostrano in modo impareggiabile.

 Tale padre (Lucifero) tali figli                                      

             E d'altronde, come supporre anche solo per un istante

                 che questi semidèi siano diversi dal loro «padre»,

                 da quello spirito decaduto e dal cuore orgoglioso

                                da cui attingono il loro potere?

Non ci ha forse avvertiti il Figlio di Dio dicendoci che il demonio è omicida e bugiardo fin dal principio (Gv 8, 44)? E che sia omicida e bugiardo lo grida il sangue dei milioni di vittime sgozzate dai vari rivoluzionari in un recente passato in nome della libertà; lo grida il sangue di

           oltre 40 milioni di bambini macellati nel seno materno

                in tutto il mondo annualmente mediante quella

                               «libera scelta» che è l'aborto

Lo grida la disperazione di tanti bambini privati dei genitori e di una famiglia in nome di quell'altra «libera scelta» che è il divorzio. Lo gridano le vittime di quella frode che è la morte dignitosa (o eutanasia), della droga libera e di tante altri frutti avvelenati che pendono dall'albero lusinghiero della libertà. Non lasciamoci dunque ingannare scambiando la licenza con la libertà, il dilettevole con ciò che è lecito, il male con il bene, le tenebre con la luce. A questa falsa libertà che ci viene offerta su un piatto d'argento rispondiamo fermamente con queste parole del Maestro:

                             «Se rimarrete nella mia parola,

          sarete veramente miei discepoli, conoscerete la verità

                      e la verità vi farà liberi» (Gv 8, 31-32).

I SIGNORI DELLA MORTE  - LA COSPIRAZIONE EUGENETICA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 L'ideologia della cultura della morte                     

L'eugenetica è l'ideologia della cultura della morte, le cui conseguenze odierne più omicide sono l'aborto e l'eutanasia. È l'opera di uomini e di donne che odiano il Creatore, e amano dunque la morte (Pv 8, 36). Bisogna smascherarla ovunque, e particolarmente nelle molteplici organizzazioni che ne prendono ispirazione, come il Planning Familial («Pianificazione familiare»). L'eugenetica è la figlia maggiore di Charles Robert Darwin (1809-1882): se le specie si trasformano mediante la «selezione naturale», esistono delle razze inferiori e delle razze superiori. Già Darwin dichiarava:

          «Tra i selvaggi, i corpi o gli spiriti malati vengono rapidamente eliminati; 

               invece, gli uomini civilizzati costruiscono degli asili per gli imbecilli, 

per gli handicappati e per i malati, e i nostri medici esercitano il meglio del loro talento

                        per salvare la vita di ciascuno fino all'ultimo momento,

     permettendo così ai membri deboli delle nostre società civilizzate di propagarsi.

Non c'è nessuno tra quelli che hanno lavorato alla riproduzione degli animali domestici

      che dubiterà che ciò non sia altamente pregiudizievole per la razza umana».

Francis Galton (1822-1911), cugino di Darwin, inventò la teoria eugenetica applicata agli esseri umani: la sostituzione della «selezione naturale» con una selezione più volontarista; infatti, le organizzazioni caritative, prendendosi cura dei poveri e degli ammalati (qualificati come degenerati, inadatti e inferiori) impedisce alla «selezione naturale» di compiere il suo lavoro. Si esagerò enormemente l'impatto della trasmissione delle «tare» e l’«atavismo» per giustificare due obiettivi complementari:

                      favorire le razze dette «superiori» (eugenetica positiva);

                   fare sparire le razze dette «inferiori» (eugenetica negativa).

Questo visione scientista, puramente materialista, considera l'uomo solamente un ingranaggio di un meccanismo più grande: la società o lo Stato, il quale pretende di «migliorare» la razza umana fino a generare il «superuomo». L'eugenetica è nata in un'epoca in cui la scienza trionfante rivoluzionava il mondo della tecnica. La grande tentazione materialista era quella di utilizzare l'uomo come un materiale o un animale, che si può migliorare per mezzo di incroci e di una selezione «scientifica». La società deve trattare quelli che sarebbero considerati come difettosi – i «disgenici» – come inferiori, inadatti, male evoluti, come membri corrotti e amputarli, come misura di igiene sociale, malgrado i divieti dettati da una morale «borghese», frutto della «superstizione» cristiana. La relazione con il medico o con il biologo diventano una relazione a tre: lo Stato, il medico e il malato.

 Le attuali applicazioni dell'eugenetica: l'aborto     

                                     1) L'aborto detto «terapeutico»:

               esso non ha nulla di terapeutico poiché non cura nessuno

e, grazie ai progressi dell'ostetricia, non è assolutamente più necessario per «salvare la madre». Ciononostante, i medici praticano delle pressioni psicologiche, particolarmente sulle donne incinte che superano i trentacinque anni. La diagnosi prenatale, che tra l'altro rischia di ferire o di far morire il bambino, ha come scopo quasi esclusivo quello di proporre l'aborto se il bambino presenta qualche probabilità di avere una malformazione. Si è preferito chiamarlo ipocritamente aborto «terapeutico» piuttosto che aborto «eugenetico». 2) L'aborto legalizzato con il termine di «interruzione volontaria di gravidanza» (I.V.G.): vedremo più avanti come

                            l'interruzione volontaria di gravidanza sia

             il risultato di una manipolazione della mentalità corrente,

         spesso accompagnata da pressioni economiche e psicologiche

           il cui scopo è di impedire ai meno abbienti di avere dei figli.

Per imporre questo aborto, si è fatto ricorso ai miti, il cui principale è il mito del figlio «desiderato».

                               3) L'aborto provocato involontario:

è praticato generalmente nei Paesi occidentali a titolo di «contraccezione»,

                 ma i cui procedimenti sono in realtà microabortivi,

       meccanici o chimici, poiché intervengono dopo il concepimento.

Ci riferiamo in modo particolare alla spirale, dispositivo microabortivo intrauterino che ha iniziato a diffondersi nella prima metà del XX secolo. La sua messa a punto è stata finanziata dai movimenti di Birth Control («Controllo delle nascite»), e soprattutto da Margaret Sanger (1879-1966).

 Spirale                                                                            

In Francia, la spirale è classificata, a torto, come un contraccettivo. Le pillole «contraccettive» mini o micro-dosate, a causa del loro debole dosaggio di ormoni, hanno un effetto «preventivo» impedendo il concepimento, e all'occorrenza «curativo», distruggendo il frutto di quest'ultimo, ossia microabortivo, che i produttori e i propagandisti si guardano bene dallo spiegare alle loro clienti. La pillola abortiva, RU-486 e altre sostanze abortive (vedi qui I segreti della pillola anticoncezionale, la morte in pastiglia – 1 e qui I segreti della pillola anticoncezionale – dalla nascita ai veri obiettivi occulti – 2 ), come il Norplant, sono destinate ad essere diffuse, assieme ai contraccettivi, nel Sud dell'emisfero: il loro vantaggio è di essere meno costose e meno impegnative, e dunque più accessibili alla popolazione delle pillole giornaliere. Si adduce come pretesto la vita e la salute delle donne, messe in pericolo dagli aborti clandestini, che si suppone siano numerosi. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, 200.000 donne muoiono ogni anno nel mondo per aver praticato un aborto clandestino, una menzogna già utilizzata per accelerare la legalizzazione dell'aborto in vari Paesi.

 Fecondazione in vitro                                               

                  La fecondazione in vitro con il trasferimento di embrioni

                                   realizza il sogno degli eugenisti:

                   separare totalmente la procreazione dalla sessualità.

Se il padre naturale è sterile, si seleziona un donatore di «qualità», e tra gli embrioni destinati ad essere impiantati la scelta avverrà in base a criteri di «qualità». Jacques Testart ha denunciato questa «eugenetica democratica».

        La stessa fecondazione in vitro, anche quando non c'è selezione,

                          è omicida: si fecondano numerosi ovuli,

                procreando così numerosi esseri umani embrionali

di cui una piccola minoranza ha una debole probabilità di arrivare a termine.

 Sterilizzazione                                                         

La sterilizzazione involontaria o forzata: essa è apparsa negli

                       Stati Uniti, in Gran Bretagna e in Svezia,

                              Paesi in cui l'eugenetica è nata.

Essa venne praticata anche in Germania durante il Terzo Reich, dove molte ricerche furono condotte su alcuni metodi di sterilizzazione di massa, e continuate dopo la guerra nei Paesi anglosassoni dai movimenti eugenetici. Ai nostri giorni, la sterilizzazione forzata viene praticata in Cina dal governo comunista, nel quadro di una politica apertamente eugenetica. La sterilizzazione involontaria viene applicata in molti Paesi sottosviluppati: molte donne vengono sterilizzate a loro insaputa mentre vengono sottoposte ad operazioni di altro genere, o le si sottopone a campagne di «vaccinazione» che in realtà mirano a sterilizzarle mediante la mescolanza di sostanze sterilizzanti e del vaccino.

 Eutanasia                                                                   

L'eutanasia viene praticata su grande scala in Francia e in tutti i Paesi occidentali, illegalmente o legalmente.

                                     L'eutanasia ha come scopo

           quello di ridurre il costo di mantenimento degli anziani,

                                 divenute socialmente «inutili»

e fuori dalle norme positive di «qualità della vita», e dunque considerate come «indegne di vivere»; essa permette inoltre di far funzionare i sistemi di pensionamento per le persone sane. Anche in questo caso, l'ipocrisia è enorme: si parla di riduzione della sofferenza dei malati, della loro qualità di vita e di morte nella dignità.

 Progetto del genoma umano                                 

Il progetto del genoma umano: si tratta di un vecchio progetto degli eugenisti. Esso è stato lanciato dall'American Society of Human Genetics («Società Americana di Genetica Umana»; A.S.H.G.), fondata dal Dr. Franz Joseph Kallmann (1897-1965), un israelita, membro della Società Eugenetica Americana, che in passato ha lavorato per i nazisti.

                     La conoscenza della carta del genoma umano

  permetterà di affinare la selezione dei bambini prima della nascita

                          e anche la loro produzione industriale,

nell'ottica di Francis Crick (1916-2004), premio Nobel nel 1962 con James Watson per la scoperta del DNA:

                      «Nessun neonato dovrebbe essere dichiarato umano

finché abbia superato con successo certi test relativi al suo patrimonio genetico,

                             e, in caso di insuccesso dopo questi controlli,

                             egli dovrebbe perdere il diritto di vivere» (2).

Queste ricerche vengono presentate come se avessero lo scopo di giungere alla «terapia genica»; in realtà, la «terapia genica» è la morte del malato; in questo caso, di esseri umani allo stato embrionale.

(2) Cfr. Pacific News Service, del 1º gennaio 1978.

 Ingerenza dello Stato nella famiglia                   

L'ingerenza dello Stato (dio Stato – Ndr) nella famiglia essa avviene in molti modi. In Cina, ad esempio, lo Stato, con l'aiuto dell'International Planned Parenthood Federation («Federazione Internazionale per la Paternità Pianificata»; I.P.P.F.),

      costringe le famiglie ad avere solamente un bambino, o talvolta due,

                                      utilizzando mezzi coercitivi

                   (aborto o sterilizzazione forzati), di propaganda,

                  e mediante una forte repressione sui ricalcitranti.

Altri Stati promuovono l'azione di certi politici che penalizzano le famiglie numerose o incoraggiano la sterilizzazione. Nello stesso ordine di idee, capita che lo Stato pretende di essere il solo che ha il diritto ad impartire un'educazione ai bambini, mentre ciò è primariamente di competenza dei genitori che possono unicamente delegare la loro autorità.

Thierry Lefévre - La connexion eugéniste

partecipa al dibattito:
 

infounicz.europa@gmail.com / redazione.quieuropa@gmail.com

Segui su Facebook la nuova pagina - Qui Europa news | Facebook

________________________________________________________________________________________________________________

 Articoli correlati                                                           

Ex-massone: le leggi contro la famiglia sono promosse dalle logge massoniche

Ex-massone: le leggi contro la famiglia sono promosse dalle logge massoniche

Martedì,  Marzo 1st/ 2016 - di Redazione Nomassoneriamacerata.blogspot.it - Redazione Quieuropa, Nomassoneriamacerata, Testimonianza, Actuall,  aborto, eutanasia, divorzio, matrimonio gay, logge di diritto umano, perché ho smesso di essere massone, Lourdes, Conversione al Cattolicesimo, intervista, Serge Abad-Gallard, leggi contro la famiglia, logge massoniche, Parigi, Francia, Massoneria, influenza della massoneria sull apolitica, fratellanza parlamentare, Jacques attali, Bilderberg Club, L'homme nomade, Jean-Marc Ayrault, [...]

I segreti della pillola anticoncezionale – dalla nascita ai veri obiettivi occulti – 2

I segreti della pillola anticoncezionale – dalla nascita ai veri obiettivi occulti – 2

Lunedì,  Aprile 27th/ 2015       - di Chiara Comini - Redazione Quieuropa, Chiara Comini, Pillola, anticoncezionali, Erin Brockovich, Michelle Garcia, Tim Byers, universita' del Colorado, Denver, betacarotene, tumore dei polmoni, selenio, tumori della pelle, vitamina E, tumore della prostata, Acido folico e vitamina B , cancro del colon, Essure, Bayer, Enovid, Club di Roma, la Corte Costituzionale abroga l’art. 533 del codice penale, Rockefeller, controllo della popolazione, NichoLas Rockefeller, Hugh Hefner, premio Nobel Frederick Robbins, Richard Nixon, Rapporto Kissinger  NSSM 200 del [...]

I segreti della pillola anticoncezionale, la morte in pastiglia – 1

I segreti della pillola anticoncezionale, la morte in pastiglia – 1

Venerdì,  Aprile 24th/ 2015       - di Chiara Comini - Redazione Quieuropa, Chiara Comini, Pillola, anticoncezionali, Erin Brockovich, Michelle Garcia, Tim Byers, universita' del Colorado, Denver, betacarotene, tumore dei polmoni, selenio, tumori della pelle, vitamina E, tumore della prostata, Acido folico e vitamina B , cancro del colon, Essure, Bayer, Yaz e Yasmine, Erin Brockovich. Michelle Garcia, trombosi e embolie polmonari, Marion, Meliane, Jane Bennett e Alexandra Pope, La Pillola. È la scelta giusta per te?, fonti scientifiche indipendenti , testimonianze, prodotto [...]

Divorzio Breve e Agenda Massonica – Cosa fa la Chiesa? – Prima Parte

Divorzio Breve e Agenda Massonica – Cosa fa la Chiesa? – Prima Parte

Martedì, Maggio 26th, 2015 - di Sergio Basile e Pierfrancesco Nardini -  Redazione Quieuropa, Nostro Signore Gesù Cristo, Pierfrancesco Nardini, Sergio Basile, Sant'Agostino, Divorzio Breve, Tribunali, Agenda Massonica, San Giovanni Paolo II, Catechismo della Chiesa Cattolica, Signore da chi andremo, Sinodo sulla famiglia di ottobre 2015, unica, vera famiglia, Chiesa cattolica, Eucaristia, inganno diabolico, Socialismo, illuminati, Agenda massonica, Stalin, Lenin, Scuola di Francoforte  [...]

Pedagogia della vergogna – L’età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi

Pedagogia della vergogna – L’età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi

Mercoledì, 14 gennaio/ 2018  – di Roberto Pecchioli -  Redazione Quieuropa, Roberto Pecchioli, Sessantotto, Pedagogia della vergogna, Scuola di Francoforte  Pedagogia della vergogna – L'età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi L'abolizione della frontiera tra bene e male: svalutazione dei doveri e finto progresso   di Roberto Pecchioli                  [...]

La Scuola di Francoforte: la congiura della corruzione – Prima Parte

La Scuola di Francoforte: la congiura della corruzione – Prima Parte

Martedì,  Maggio 5th/ 2015       - di Timothy Matthews - Redazione Quieuropa, Centro San Giorgio, Timothy Matthews, Scuola di Francoforte, Paolo Baroni, società comunista, Satana lavora nell'ombra, Satana lavora nel silenzio, Joseph de Maistre, Hegel, da Marx, da Nietzsche, da Freud e da Weber, Istituto Marx-Engels di Mosca, Lenin, György Lukács, Willi Münzenberg, Felix Weil, Università di Tübingen e di Francoforte, Martin Jay, Carl Grünberg, Max Horkheimer, Adolf Hitler, Columbia, [...]

La Scuola di Francoforte: dalle droghe al gender – Seconda Parte

La Scuola di Francoforte: dalle droghe al gender – Seconda Parte

Giovedì,  Giugno 25th/ 2015       - di Timothy Matthews - Redazione Quieuropa, Centro San Giorgio, Timothy Matthews, Scuola di Francoforte, Paolo Baroni, società comunista, Satana lavora nell'ombra, Satana lavora nel silenzio, Università di Tübingen e di Francoforte, Martin Jay, Carl Grünberg, Max Horkheimer, Adolf Hitler, Columbia, Princeton, Brandeis, California, Bibbia, Famiglie, Corruzione programmata, Università, Nevitt Sanford, Aldous Huxley, L'impatto della scienza sulla società, uso delle droghe psichedeliche, Joseph Califano [...]

Francia – Aborto, Diritto a tutti gli Effetti per Tutti

Francia – Aborto, Diritto a tutti gli Effetti per Tutti

Lunedì,  Gennaio 27th/ 2014 – di Stefano Lombardi – Iniziativa di libero Confronto, "Pensa e Scrivi" di "Qui Europa" Stefano Lombardi, Francia, Aborto per tutti, 30 anni di carcere, 30mila euro di multa, Najat Vallaud-Belkacem, Fondazione Jérôme Lejeune, In Francia si verificano 220 mila aborti all’anno, Hollande ha creato un sito internet per «sponsorizzare l’aborto, Francois Hollande  Francia, l’aborto è diventato un "diritto a [...]

Speciale. Aborto Procurato: la Crisi-Truffa e i Signori della Morte – 1

Speciale. Aborto Procurato: la Crisi-Truffa e i Signori della Morte – 1

Venerdì, Agosto 16th/ 2013 – QE Speciale - Aborto Procurato: La crisi-truffa e i Signori della Morte -  – di Luca Campanotto, Avv. in Rivignano (Ud) – Aborto, Aborto Procurato, IVG, Interruzione di Gravidanza, Luca Campanotto, Madre Teresa di Calcutta, crisi indotta dell'Eurozona, aborti e suicidi massificati, femminicidio, omicidio pluriaggravato prenatale, Aborto e Principi Costituzionali lesi, L.194/78 e IVG, La spirale uccide i bambini, Le abortiste [...]

Aborto, i Signori della Morte – Seconda Parte

Aborto, i Signori della Morte – Seconda Parte

Martedì, Ottobre 1st/ 2013  - Avv. Luca Campanotto, Rivignano (Ud) – Aborto, Aborto Procurato, IVG, Interruzione di Gravidanza, Luca Campanotto, aborti e suicidi massificati, omicidio pluriaggravato prenatale, Aborto e Principi Costituzionali lesi, L.194/78 e IVG, Eugenetica, Osservatorio nazionale sulle Politiche comunitarie, QuiEuropa    Speciale Aborto: i Signori della Morte – 2 Italia-Cina – Aborti "Terapeutici": Omicidi Eugenetici, Progetto per l'autodistruzione  [...]

Aborto Procurato: un crimine legalizzato e pianificato

Aborto Procurato: un crimine legalizzato e pianificato

Sabato, Febbraio 22nd/ 2013 – QE Speciale - Aborto Procurato: un crimine legalizzato -  Redazione QE / Ass. Aderenti Nazionali per la Tutela dei Minori Aborto, Aborto Procurato, IVG, Interruzione di Gravidanza, Luca Campanotto, Madre Teresa di Calcutta, crisi indotta dell'Eurozona, aborti e suicidi massificati, femminicidio, omicidio pluriaggravato prenatale, Aborto e Principi Costituzionali lesi, L.194/78 e IVG, La spirale uccide i bambini, Le abortiste femministe sessantottine, Genocidio [...]

Aborto – il Crimine Invisibile – Roma 4 Maggio, al via la Marcia per la Vita

Aborto – il Crimine Invisibile – Roma 4 Maggio, al via la Marcia per la Vita

Venerdì, Aprile 25th/ 2014  - di Angelo Iervolino e Redazione Qui Europa  – Roma, Angelo Iervolino, Redazione Qui Europa, Aborto, Cina, Italia, Usa, Cina, sottile filo rosso, Rivista Internazionale delle Società Segrete, dati shock, Antonio Socci, roma Quarta Marcia per la Vita, Piazza della Repubblica, 4 Maggio 2014, Papa Francesco, monito pro-life nella Sala Clementina  Aborto – [...]

Miracle Baby – Sopravvive a 3 tentativi di Aborto

Miracle Baby – Sopravvive a 3 tentativi di Aborto

Venerdì,  Marzo 15th/ 2013 – di Silvia Barbuto – Gran Bretagna / Miracolo della VITA / Aborto / Gravidanza / Ru 486 / Vita / Mamma / Interruzione di gravidanza / Rischi pillola abortiva / Genitori  Il Miracolo della vita: Bimbo sopravvive a 3   tentativi di aborto La natura ed il disegno divino mettono ko la scienza: la [...]

L’Aborto Negato è una Tortura: le Dichiarazioni Shock dell’Onu

L’Aborto Negato è una Tortura: le Dichiarazioni Shock dell’Onu

Giovedì, Aprile 4th/ 2013 – di Maria Laura Barbuto -  Mondo / Onu / Aborto / Interruzione volontaria di gravidanza / Vita / Morte innocenti / Genitori Mancati / Torture / Diritti umani / Trattamenti e pene crudeli / Rifiuto della vita / Rischi dell'aborto / Juan E. Mendez  Onu: "Negare l'aborto è una tortura!" [...]

Belgio: “Estendiamo l’Eutanasia ai Bambini”

Belgio: “Estendiamo l’Eutanasia ai Bambini”

Martedì, 19th Marzo / 2013 – di Maria Laura Barbuto – Unione Europea / Belgio / Bruxelles / Eutanasia / Vita / Morte / Pratiche illegali / Medici / Legge / Illegalità delle cure somministrate per l'eutanasia / Bambini / Minorenni / Trionfo della morte / Morte indotta  / Malati di Alzheimer /Dominique Biarent  Estendere l'Eutanasia anche [...]

Belgio – Nel Regno degli Orchi diventa lecito Uccidere i Bambini

Belgio – Nel Regno degli Orchi diventa lecito Uccidere i Bambini

Venerdì, Febbraio 14th/ 2014  – di Sergio Basile – Belgio, Eutanasia, Lecito uccidere i disabili, Legge sull'eutanasia ai minori, Italia, Commissione giustizia, Consiglio d'Europa, 86 voti a favore, Approvazione presso la camera belga legge sull'eutanasia ai bambini, Il regno degli orchi, Sergio Basile  Belgio – Nel Regno degli Orchi diventa lecito uccidere i Bambini  Approvata la legge sull’eutanasia ai [...]

Rivoluzione Gender – 3° attacco all’Europarlamento

Rivoluzione Gender – 3° attacco all’Europarlamento

Venerdì, Gennaio 31th/ 2014  – S.P. Redazione Qui Europa – Parlamento Europeo, Bruxelles, Strasburgo, Aborto, Rivoluzione Gender, Terzo attacco all'Europarlamento, Madre Teresa di Calcutta, Edite Estrela, Ulrike Lunacek, Anna Zaborska, Matrimoni Gay, Principi Yogyakarta, Commissione Libertà civili giustizia e affari interni del Parlamento Europeo, LIBE  Rivoluzione Gender – 3° attacco all'Europarlamento Dopo il "Rapporto Estrela" arriva la "Relazione Lunacek":  NWO [...]

Orchi & Co – Bambini bruciati in ospedali e feti vivi utilizzati da industrie cosmetiche

Orchi & Co – Bambini bruciati in ospedali e feti vivi utilizzati da industrie cosmetiche

Martedì, Marzo 25th/ 2014 – Redazione Qui Europa - Redazione Qui Europa, feti abortiti bruciati in Inghilterra, nella patria di sua maestà, Beyond abortion, testazione di pesticidi, creazione di sapone da feti abortiti, utilizzo di feti vivi, Alberto Ghergo, al rogo 15 mila bambini uccisi mediante aborto, cliniche ed ospedali del Regno Unito, utilizzo dei feti abortiti [...]

Deriva EURSS – Belgio Assassino: Si all’Eutanasia per i Bambini. Stalin Insegna!

Deriva EURSS – Belgio Assassino: Si all’Eutanasia per i Bambini. Stalin Insegna!

Sabato, Giugno 29th/ 2013 – di Maria Laura Barbuto e Sergio Basile -  Europa, Belgio, Olanda, Germania, Calabria, Bruxelles, Amsterdam, Berlino, Reggio Calabria, Eutanasia, Etica e morale, Eutanasia per minorenni, Morte dolce, Morte indotta, Famiglia Tradizionale, Malati terminali, Genitori, Figli, Scienza, Libertà, Vita, Umanità, Società, Associazioni Familiari della Calabria, Antonino Leo, Achille Cilea  Belgio Assassino: Si all'Eutanasia per i Bambini. Stalin insegna! [...]

Diritti fondamentali: nell’Ue regna la Menzogna. Senza Verità i Diritti sono una vuota illusione

Diritti fondamentali: nell’Ue regna la Menzogna. Senza Verità i Diritti sono una vuota illusione

Mercoledì, Dicembre 19th/ 2012 – di Maria Laura Barbuto e Sergio Basile – Diritti fondamentali nell'Ue / Menzogna / Senza Verità i Diritti sono una vuota illusione  / Unione Europea / Parlamento europeo / Risoluzioni / Assistenza sanitaria / Aborto / Minoranze nazionali / LGBT / Diritti fondamentali / Libertà civile / Uguaglianza / Salute sessuale / Pianificazione [...]

Shock Olanda: si alla Pedofilia!

Shock Olanda: si alla Pedofilia!

Lunedì, Aprile 15th/2013 – di Rosario Giglio – Europa, Olanda, pedofilia, tribunale, Giglio Rosario, Qui Europa,  club, Unione Europea,  Marthijn Uittenbogaard , Willem-Alexander, pedopornografico, bambini, porno, club pedofilo, Assen, Leeuwarden, Partito dell'amore fraterno,  minori, Multiculturalismo, Scandalo Olanda  Shock Olanda: si alla Pedofilia! Clamorosa sentenza di un tribunale olandese: club pedofilo legale!   di Rosario Giglio       [...]

Cabala, Sessualità e natura demoniaca dello schema partitico: elementi della Rivoluzione

Cabala, Sessualità e natura demoniaca dello schema partitico: elementi della Rivoluzione

Venerdì, 16 febbraio / 2018  - di Carlo Alberto Agnoli - Articolo estratto  dall'opera AA.VV., La Massoneria oggi: verso il compimento della Grande Opera, Atti del 4º Convegno di Studi Cattolici, Rimini 1986  Redazione Quieuropa, Carlo Alberto Agnoli, destra e sinistra, cosmogonia massonico-cabalistica  Cabala, Sessualità e natura demoniaca dello schema partitico: elementi della Rivoluzione Effetti distruttivi e rivoluzionari del modello filosofico dell'ebraismo talmudico-cabalistico – quarta [...]

Pedagogia della vergogna – L’età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi

Pedagogia della vergogna – L’età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi

Mercoledì, 14 gennaio/ 2018  – di Roberto Pecchioli -  Redazione Quieuropa, Roberto Pecchioli, Sessantotto, Pedagogia della vergogna, Scuola di Francoforte  Pedagogia della vergogna – L'età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi L'abolizione della frontiera tra bene e male: svalutazione dei doveri e finto progresso   di Roberto Pecchioli                  [...]

Cabala, Parlamentarismo e manipolazione delle masse

Cabala, Parlamentarismo e manipolazione delle masse

Lunedì, 12 febbraio / 2018  - di Carlo Alberto Agnoli - Articolo estratto  dall'opera AA.VV., La Massoneria oggi: verso il compimento della Grande Opera, Atti del 4º Convegno di Studi Cattolici, Rimini 1986  Redazione Quieuropa, Carlo Alberto Agnoli, Kabbalah, Sigiza, Jachin, Boaz, Tempio, Dialettica  Cabala, Parlamentarismo e manipolazione delle masse Effetti distruttivi e rivoluzionari del modello filosofico dell'ebraismo talmudico-cabalistico – terza parte   [...]

Destra, Sinistra, Centro: dialettica massonica e applicazioni cabalistiche

Destra, Sinistra, Centro: dialettica massonica e applicazioni cabalistiche

Domenica, 11 febbraio / 2018  - di Carlo Alberto Agnoli - Articolo estratto  dall'opera AA.VV., La Massoneria oggi: verso il compimento della Grande Opera, Atti del 4º Convegno di Studi Cattolici, Rimini 1986  Redazione Quieuropa, Carlo Alberto Agnoli, Kabbalah, Rivoluzione Francese, destra, sinistra, centro  Destra, Sinistra, Centro: dialettica massonica  e applicazioni cabalistiche Effetti distruttivi e rivoluzionari del modello filosofico dell'ebraismo talmudico-cabalistico – seconda parte   di Carlo [...]

Cabala e origini della filosofia moderna: la filosofia di Fichte

Cabala e origini della filosofia moderna: la filosofia di Fichte

Sabato, 10 febbraio / 2018  - di Carlo Alberto Agnoli - Articolo estratto  dall'opera AA.VV., La Massoneria oggi: verso il compimento della Grande Opera, Atti del 4º Convegno di Studi Cattolici, Rimini 1986  Redazione Quieuropa, Carlo Alberto Agnoli, Kabbalah, Cabala, Adam Kadmon, Fichte, Spinoza  Cabala e origini della filosofia moderna: la filosofia di Fichte Effetti distruttivi e rivoluzionari del modello filosofico dell'ebraismo talmudico-cabalistico dall'epoca romantica [...]

 
 
DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS
ICO APPDavide Veraldi logo

Login

Share This Post

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Archivio Qui Europa