I Programmatori del tempo

Venerdì, 30 Dicembre/ 2016   

di Nicola Arena / Sete di Giustizia

 Redazione Quieuropa, sistema bancario, Nicola Arena, Sete di Giustizia, moneta, schiavitù monetaria, programmatori del tempo, usurai, riconquista del tempo 

I Programmatori del tempo

Chi sono? Come fanno a condizionare il nostro

tempo e la nostra intera esistenza? Che fare?

 

di Nicola Arena / Sete di Giustizia

Programmatori del tempo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 I programmatori del tempo                                    

Roma di Nicola Arena, Sete di Giustizia - Ci accingiamo a salutare il "vecchio anno", quasi convinti a credere dalla propaganda di regime e dagli irriducibli ottimisti (per copione) che l'anno che verrà sarà ricco di ottime novità, riprese economiche e abbondanza per tutti, specie per i poveri tartassati italiani, e non solo… Speranza anche per gli schiavi africani e mediorientali… Perfino per le favelas brasiliane! Sic! Eppure gli illegittimi spacciatori di belle speranze si ostinano a nascondere alle masse la vera origine dei loro mali economici e sociali: la schiavitù monetaria che da secoli, nel silenzio più assoluto (vedi qui La Schiavitù Monetaria: una mostruosità storica dal 1694) umilia l'umanità intera a beneficio di una cerchia di usurai, i cosiddetti "programmatori del tempo", fautori di un neo-paganesimo assolutizzante, globalizzante e omicida.

            Dietro ogni vendetta collettiva spacciata per protesta,

                      per rivendicare i diritti di una minoranza,

           si cela spesso un’abile manovra di matrice ideologica

che imprime nei gruppi disomogenei e creati dal collante del denaro,

                                     nuove mode culturali.

Chi controlla queste ondate di ribellioni è spesso una macchina efficientemente collaudata da secoli di "produzione in serie" di tali eventi dannosi. Basti pensare all’acclamazione di Barabba e alla condanna di Gesù Cristo. Gli organizzatori sono sempre gli stessi, i figli del male che, dietro ogni motivazione apparentemente condivisibile, si nascondono e muovono i fili da dietro le quinte, governando l'emissione monetaria – a debito – a livello planetario. L’intento è sempre quello di destabilizzare il potere costituito e l’armonia creata dal nostro Dio. Il pensiero si manifesta nelle opere e da queste, quindi, per logica, possiamo risalire ai “pensatori”. Nel mondo attuale però le azioni collettive spesso non permettono di risalire agli ideatori originali, poiché l’obiettivo finale dell'élite organizzata non viene rivelato a tutti ed è ovviamente ben camuffato ai livelli più bassi, dove il grande pubblico fruisce, quotidianamente, delle informazioni di base. In questo grande puzzle di azioni miste a propaganda, ogni singolo elemento del gruppo svolge un determinato ruolo, a volte inutile nella sua essenza, ma determinante per la sottrazione ed il condizionamento del suo tempo

                            La nostra vita è fatta di tempo, 

                quando questo ci viene programmato siamo 

               costretti a vivere come automi inconsapevoli. 

Ce ne accorgiamo solo dal malessere che questa sottrazione del tempo naturale importa, amplifica e materializza in una innumerevole sfilza di disagi. Se potessimo essere i proprietari del nostro tempo, ovverosia se potessimo pretendere di impiegare il nostro tempo in assoluta autonomia, vivendo in una condizione sganciata dalle regole imposte dagli “organizzatori del tempo” , ci accorgeremmo che molti oggetti da noi desiderati, in realtà non ci servirebbero; molte ideologie apparentemente giuste, ci apparirebbero fuorvianti e molte ore di lavoro basate sul raggiungimento di falsi miti potrebbero essere restituite alle nostre menti.

 La riconquista del tempo perduto                         

Come fare quindi a riprenderci il nostro tempo e ad essere nelle condizioni di pretendere ciò che ci appartiene per diritto naturale? La prima cosa da fare è quella di fare un salto culturale di dimensioni epocali, uscire dai parametri imposti dall’elite dominante e riappropriarci dello strumento principale dell’economia: la monetaEssere proprietari del proprio denaro è, per così dire, ri-impadronirsi di gran parte del tempo della nostra stessa vita. Questo tempo recuperato alla grande usura lo potremmo impiegare nei modi che più ci soddisfano, sia materialmente che, soprattutto, spiritualmente. Diamo quindi forza al nostro pensiero e liberiamoci definitivamente dalle catene ideologiche che ci imprigionano in uno spazio virtuale non giusto! Noi siamo proprietari dei nostri pensieri e con essi possiamo raggiungere la piena libertà, se solo ne fossimo a conoscenza. Se solo comprendessimo il reale meccanismo di creazione, diffusione e illegittimo addebitamento della moneta sulle spalle dei popoli. La verità ci renderà liberi.

                Gesù allora disse a quei Giudei che avevano creduto in lui:

        «Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli; 

                         conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».

                                        Vangelo di San Giovanni  8.32

 

Nicola Arena / Sete di Giustizia (Copyright © 2016 Qui Europa)

in collaborazione con "Sete di Giustizia" / Associazione Nazionale Auritiana

partecipa al dibattito – infounicz.europa@gmail.com

Segui su Facebook la nuova pagina - Qui Europa news | Facebook

____________________________________________________________________________________________

 Sete di Giustizia – Seguici su Facebook               

NOI  SIAMO  PER LA PROPRIETÀ  POPOLARE DELLA   MONETA.

Oggi la moneta nasce di proprietà della banca che la emette prestandola ai cittadini.

Noi vogliamo che nasca di proprietà dei cittadini e che sia accreditata 

ad ognuno come " REDDITO di CITTADINANZA ".

DISEGNO DI LEGGE N°1282 SENATO XII LEGISLATURA 

DIS. LEGGE N°1889 SENATO XIII LEGISLATURA

Disegno di Legge proposto dal Sindacato Anti USura 

Segretario Generale  avv. prof. Giacinto Auriti

Segui su Facebook la nuova pagina - Qui Europa news | Facebook

Vedi anche  www.simec.org e Sete di Giustizia

____________________________________________________________________________________________

 Articoli correlati                                                        

Il Liberalismo: l’anello di congiunzione tra Capitalismo, statalismo (Marxismo) e permissivismo morale

Il Liberalismo: l’anello di congiunzione tra Capitalismo, statalismo (Marxismo) e permissivismo morale

Giovedì, 17 Novembre/ 2016    di Sergio Basile e Matteo Mazzariol  Redazione Quieuropa, Movimento Distributista, Chesterton, Sergio Basile, Matteo Mazzariol, Liberalismo, Capitalismo, Marxismo, permissivismo morale, Karl Marx, Lenin, Rivoluzione Bolscevica, sistema bancario  Il Liberalismo: l'anello di congiunzione tra Capitalismo, statalismo (Marxismo) e permissivismo morale I figli di Hegel in tv: un imbarazzante e ingannevole monologo che dura da [...]

La Schiavitù Monetaria: una mostruosità storica dal 1694

La Schiavitù Monetaria: una mostruosità storica dal 1694

 Lunedì, Marzo  9th / 2015       -  di Giacinto Auriti – Postfazione al libro di Bruno Tarquini: La Banca, la Moneta el'Usura - La Costituzione tradita Redazione Quieuropa, Debito, Risparmio, Giacinto Auriti, Auriti, Bruno Tarquini, Moneta Debito, Interessi passivi, tentazioni nel deserto, Banca d'Inghilterra, Costituzione tradita, commonwealth britannico, tutto il mondo è colonia monetaria, abolizione della transustanziazione, moneta di [...]

Verso l’eliminazione delle pensioni: un crimine profetizzato dal Prof. Auriti

Verso l’eliminazione delle pensioni: un crimine profetizzato dal Prof. Auriti

Lunedì, 20 Giugno/ 2016  - Redazione Qui Europa - Redazione Quieuropa, Sete di Giustizia, Ape, Prof. Giacinto Auriti, moneta-debito, crisi economica, truffa del debito pubblico, teoria auritiana, pensioni, reddito di cittadinanza  Verso l'eliminazione delle pensioni: un crimine profetizzato dal Prof. Auriti "Il problema di fondo è quello di vedere la nascita dell'usura  al momento in cui viene emessa la moneta, quando viene emessa [...]

Il messaggio di Fatima e la rivoluzione monetaria di Giacinto Auriti

Il messaggio di Fatima e la rivoluzione monetaria di Giacinto Auriti

- di Sergio Basile, Presidente "Sete di Giustizia" - Redazione Quieuropa,  Sergio Basile, Madonna di Fatima, 13 Maggio, Guardiagrele, Giacinto Auriti, Supplica alla Madonna di Fatima, Approvazione eclesiastica, Sete di Giustizia, Guardiagrele, Padre Colombano, Codice Civile Greco, Nuovo Testamento, scontro finale tra bene e male di cui parla l'Apocalisse, citazione di Gesù, San Bernardino da Siena, usurai medievali ebrei, Sant’Eusanio del Sangro, testimonianza di [...]

La falsa Democrazia e i cattivi profeti del nostro tempo, marxisti, liberisti & Co

La falsa Democrazia e i cattivi profeti del nostro tempo, marxisti, liberisti & Co

Lunedì, 7 Novembre/ 2016    – di Sergio Basile e Matteo Mazzariol -   Redazione Quieuropa, Sete di Giustizai, Movimento Distributista, Matteo Mazzariol, Sergio Basile, Moneta Debito, Socialismo, Gilbert Keith Chesterton, Giacinto Auriti, Ezra Pound, Social comunismo, socialismo, liberismo, sistema bancario internazionale, falsa democrazia, dittatura  La falsa Democrazia e i cattivi profeti del nostro tempo: marxisti, liberisti & Co.  L'alternativa auritiana e quella distributista [...]

Spinti a far Debiti dal mitico Stato-Apparato

Spinti a far Debiti dal mitico Stato-Apparato

Martedì, Marzo 17th/ 2015 – di Nicola Arena e Sergio Basile / "Sete di Giustizia" –  Redazione Qui Europa, Nicola Arena, Sergio Basile, Sete di Giustizia, spinti a far debiti, rating, spread, titoli di stato del debito pubblico, Giacinto Auriti, Moneta Debito  Retroscena – Dietro l'iper emissione di titoli del debito pubblico Spinti a far Debiti dal mitico [...]

Stato Servile, una diabolica convergenza – Che fare?

Stato Servile, una diabolica convergenza – Che fare?

Domenica, 13 Novembre/ 2016    di Matteo Mazzariol / Presidente Movimento Distributista Italiano  Redazione Quieuropa, Movimento Distributista, Chesterton, Matteo Mazzariol, corporazioni  La svolta distributista: la necessità di restituire il potere reale alla gente  Il bluff delle moderne democrazie: cosa lo regge in piedi   di Matteo Mazzariol / Presidente Movimento Distributista Italiano         [...]

Donald Trump, l’uomo utile al Nuovo Ordine

Donald Trump, l’uomo utile al Nuovo Ordine

Sabato, 12 Novembre/ 2016    di Sergio Basile  Redazione Quieuropa, Donald Trump, Mondialismo, Strategie, media,  AIPAC, Palestina, Israele, Iran, marketing, Nuovo Ordine Mondiale, Stati Uniti d'America, Federal Reserve, Casa Bianca, Presidenziali Usa 2016   Donald Trump, l'uomo utile al Nuovo Ordine Per quanto un uomo possa essere razionale, ci sarà sempre una favola alla quale finirà per credere…   [...]

Da Babilonia a Gerusalemme – Qual è la divinità dell’ebraismo e della Cabala? / 1

Da Babilonia a Gerusalemme – Qual è la divinità dell’ebraismo e della Cabala? / 1

 Martedì, 15 Novembre/ 2016    – di Elizabeth Dilling -  Redazione Quieuropa, Elizabeth Dilling, Piero Pisani, Centro Sa Giorgio, esoterismo, Cabala, Kabbalah, origini occulte, Massoneria, Governo Globale, Ebraismo, Satanismo, Zohar   Da Babilonia a Gerusalemme – Qual è la divinità dell'ebraismo e della Cabala? / 1  Panteismo, magia, paganesimo: la rottamazione del Vecchio Testamento   di Elizabeth Dilling  (1)  [...]

Da Babilonia a Gerusalemme – Cabala ebraica, culla di gnosticismo, sincretismo, darwinismo, marxismo / 2

Da Babilonia a Gerusalemme – Cabala ebraica, culla di gnosticismo, sincretismo, darwinismo, marxismo / 2

Mercoledì, 16 Novembre/ 2016    - di Elizabeth Dilling (1894-1966)  -  Redazione Quieuropa, Elizabeth Dilling, Piero Pisani, Centro Sa Giorgio, esoterismo, Cabala, Kabbalah, Ebraismo, Satanismo, Zohar, Spinoza, Marx, Darwin, Induismo, Gnosticismo, Panteismo, Sefirot, National Conference of Christians and Jews  Da Babilonia a Gerusalemme – Cabala ebraica, culla di gnosticismo, sincretismo, darwinismo, marxismo / 2 Cabala: alienazione e detronizzazione di Dio: glorificazione luciferina [...]

Duello Trump-Clinton: la Grande Farsa

Duello Trump-Clinton: la Grande Farsa

Martedì, 18 Ottobre/ 2016    di Sergio Basile  Redazione Quieuropa, Sergio Basile, elezioni Usa, Clinton, Trump, sionismo, Farsa elettorale  Duello Trump-Clinton: la Grande Farsa I retroscena di un falso scontro già deciso a tavolino: il vincitore è già noto… Ed è sempre lo stesso!    di Sergio Basile                   [...]

Come in un gioco – Moneta e ricchezza viste con gli occhi di un bambino

Come in un gioco – Moneta e ricchezza viste con gli occhi di un bambino

Mercoledì, 9 Novembre/ 2016    di Nicola Arena e Sergio Basile / Sete di Giustizia  Redazione Quieuropa, Nicola Arena,  Sergio Basile, Sete di Giustizia, moneta-debito, Giacinto Auriti, Bambini, domanda, Apocalisse, Monopoli, Nuova era  Come in un gioco – Moneta e Ricchezza, viste con gli occhi di un bambino  Il punto di vista di un bambino? Auspicabile e provvidenziale, quando il [...]

Denaro-debito e Cabala: il maledetto trucco per schiavizzare i popoli

Denaro-debito e Cabala: il maledetto trucco per schiavizzare i popoli

Mercoledì, 2 Novembre/ 2016    di Matteo Mazzariol / Presidente Movimento Distributista Italiano  Redazione Quieuropa, Movimento Distributista, Chesterton, Matteo Mazzariol, banchieri, Cabala, Moneta Debito, satanismo, magia, schiavitù  Denaro-debito e Cabala: il maledetto trucco per schiavizzare i popoli Il nesso fondamentale tra cabala e pane quotidiano è costituito dal denaro ed in particolare dal meccanismo di creazione [...]

III Cerchio VII Girone infernale: è questo il posto più adeguato per i banchieri?

III Cerchio VII Girone infernale: è questo il posto più adeguato per i banchieri?

Lunedì, 31 Ottobre/ 2016    di Matteo Mazzariol / Presidente Movimento Distributista Italiano  Redazione Quieuropa, Movimento Distributista, Chesterton, Matteo Mazzariol, banchieri, Medici, San Tommaso d'Aquino, Dante Alighieri  III Cerchio VII Girone infernale: è questo il posto più adeguato per i banchieri? Lo snaturamento dello strumento denaro: origini e cause dell'usura in San Tommaso d'Aquino e Dante [...]

5 Stelle, il diversivo utile ai poteri forti

5 Stelle, il diversivo utile ai poteri forti

Domenica, 30 Ottobre/ 2016    di Matteo Mazzariol / Presidente Movimento Distributista Italiano  Redazione Quieuropa, Movimento Distributista, Chesterton, Matteo Mazzariol, Hilaire Belloc, capitalismo e socialismo, Beppe Grillo, Movimento 5 Stelle, Famiglia, Proprietà popolare della moneta, Capitale e lavoro, superamento della partitocrazia, rete sovrana, bluff della democrazia in rete  5 Stelle, il diversivo utile ai poteri forti [...]

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS
ICO APPDavide Veraldi logo

Login

Share This Post

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Archivio Qui Europa