Bullismo e Gender: relazioni e conseguenze

Sabato, 28 aprile / 2018 

di Patrizia Stella -

 Redazione Quieuropa, Patrizia Stella, Bullismo, minacce ai docenti, cronaca, gender, preghiere  

Bullismo e Gender: relazioni e conseguenze

Ingegneria sociale: la teoria gender responsabile

dell'imbarbarimento della personalità

dei giovani

 

di Patrizia Stella

bullismo e gender

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Gender: pervertire la personalità dei giovani      

Verona di Patrizia Stella - Tutti i media negli ultimi giorni si dimostrano preoccupati del bullismo e delle continue offese o minacce ai docenti da parte di alunni idioti, ma si rifiutano di andare alla radice del problema, perché dovrebbero ammettere che è frutto – in parte – della stessa teoria criminale del gender che si vuole imporre nelle scuole come grande conquista. Teoria elaborata e nata nell'humus diabolico della neo-marxista e satanica Scuola di Francoforte (vedi foto in copertina) (1). Quando si insegna a un alunno sin dall’infanzia come programma scolastico a seguire la propria tendenza sessuale senza alcun freno, addirittura spingendolo a cambiare sesso anche più volte nella vita come si cambiano le scarpe,

                 questa teoria orrenda sconvolgerà come un fiume in piena

                       anche tutti gli altri aspetti della vita delle persone,

                                             non solo quello sessuale.

Infatti il ragazzo e poi l’adulto non sarà più in grado di dominare tutti i suoi istinti più bassi, le sue pulsioni primordiali e si abbandonerà, impotente, a tutte le aberrazioni, cioè ai cosiddetti vizi capitali: offese, bestemmie, ira, invidia, avarizia, lussuria, superbia, odio, violenza, ecc.. Vizi che poi potrebbero sfociare - inevitabilmente – anche in crimini peggiori quali omicidi o suicidi per disperazione. Inoltre, bloccare con dei farmaci lo sviluppo sessuale dei maschi e delle femmine nell’età dell’adolescenza perché possano scegliere il loro sesso è di una gravità demenziale! Ciò, ha delle conseguenze psico-fisiche incalcolabili sugli adolescenti perché rovina irreversibilmente l’uomo sia nel corpo che nell’anima. E’ peggio di uno stupro continuo e ostinato!

(1) La Scuola di Francoforte: la congiura della corruzione – Prima Parte – Seconda Parte

 Finanziano il crimine gender… impoverendoci  

Al di là del danno morale che ne deriva, paragonato alla peggiore delle bombe atomiche, anche questa teoria tradotta in prassi ha dei costi altissimi che fino a poco tempo fa erano tutti a carico delle famiglie interessate a questo ignobile procedimento, mentre adesso dicono che è tutto gratuito (bontà loro! Somministrare veleno gratuitamente a degli adolescenti col consenso dei genitori, è da “criminal mind”). In realtà siamo sempre noi cittadini a pagare con i soldi delle tasse che versiamo allo Stato. Con i nostri soldi, o meglio con l'inganno dell'emissione di moneta a debito da parte della BCE e, a ruota, delle banche private che – criminosamente – finanziano l'attività statale acquistando titoli di stato – processo di cartolarizzazione – prestandoci a debito il nostro stesso denaro… lo Stato, impoveredoci, "finanzia" da decenni l’aborto che ha seminato milioni di vittime innocenti; sempre con i nostri soldi lo Stato finanzia il gender, attraverso la somministrazione di farmaci costosissimi, o la preparazione/indottrinamento di docenti, mrdiante convegni, attivazioni di nuove cattedre, ecc.. con i nostri soldi (emessi a debito) lo Stato finanzia l’immigrazione selvaggia favorendo l’ingresso di tutti gli stranieri con una spesa di oltre 5 miliardi l’anno, dicono, costringendo gli italiani a emigrare per sopravvivere o a lavorare per una miseria se vogliono rimanere in patria. Questi procedimenti iniqui che hanno dei costi altissimi tutti sottratti alla sanità, alla scuola, al lavoro, alle infrastrutture, ecc.., derivano dal cosiddetto “Piano Kalergi” dal nome dell’ideatore, un filo-sionista che, da perfetto massone, ha studiato il modo di inebetire o sostituire gli abitanti del vecchio continente, l’Europa e soprattutto la cattolica Italia, che puzzano ancora troppo di cristianesimo, con la realizzazione di una sorta di “meticciato” afro-europeo senza più cultura, né religione, né cervello, né radici, né progetti, né futuro…in balìa del delirio di onnipotenza dei poteri occulti.

 La soluzione dei diabolici attacchi all'uomo         

Anche il gender fa parte di questi progetti criminali, perché una volta che abbiamo annullato nell’uomo la consapevolezza della sua identità e dei suoi rapporti familiari e relazionali, lo abbiamo reso un povero imbecille, solo, manipolato e telecomandano dai potenti di questo povero mondo perverso. Il gender è satanico. e' il padre di tutti i crimini, proprio perché ha la capacità luciferina di plagiare il cervello dei più deboli in nome di un falso concetto di libera scelta. Libera scelta di che? di essere maschio, o femmina, o neutro, o “mix”? E perché non spaziare oltre l’umano per entrare anche nel mondo animale diventando magari cane o elefante? O uomo-uccello che vola senza aereo? O uomo-pesce che scende nelle profondità degli abissi marini? Una volta varcata la soglia imposta sapientemente da madre natura (da Dio Creatore), non c’è più limite alla fantasia più morbosa. Amare la propria identità sessuale che ci siamo trovati fin dalla nascita accettando anche i nostri limiti è segno di saggezza e felicità. Le nostre insoddisfazioni o inquietudini non saranno risolte con nessun cambiamento esterno, se non con la conversione del cuore. E’ dentro il cuore dell’uomo che si annidano le cose più sublimi o quelle più perverse che solo Dio potrà risanare. La recita umile e fiduciosa della preghiera del Padre Nostro e dell'Avemaria che ci fa sperimentare la forza e la bellezza dell'amore paterno e materno assai carente al giorno d'oggi in cui spesso manca la presenza della famiglia a risanare tante ferite, è la soluzione di tutte le crisi.

                                 La preghiera cristiana è sempre vincente

                    perché Dio ci ama e vuole sempre e solo il nostro bene,

                          anche nella prova, e non permetterà che l’uomo,

                                     fatto a sua immagine e somiglianza,

                venga deturpato nel corpo e nell’anima per tutta l’eternità.

 

Patrizia Stella (Copyright © 2018 Qui Europa)

patrizia@patriziastella.com

partecipa al dibattito: infounicz.europa@gmail.com 

Segui su Facebook la nuova pagina - Qui Europa news | Facebook

_____________________________________________________________________________________________________________

 Articoli correlati                                                        

La Scuola di Francoforte: la congiura della corruzione – Prima Parte

La Scuola di Francoforte: la congiura della corruzione – Prima Parte

Martedì,  Maggio 5th/ 2015       - di Timothy Matthews - Redazione Quieuropa, Centro San Giorgio, Timothy Matthews, Scuola di Francoforte, Paolo Baroni, società comunista, Satana lavora nell'ombra, Satana lavora nel silenzio, Joseph de Maistre, Hegel, da Marx, da Nietzsche, da Freud e da Weber, Istituto Marx-Engels di Mosca, Lenin, György Lukács, Willi Münzenberg, Felix Weil, Università di Tübingen e di Francoforte, Martin Jay, Carl Grünberg, Max Horkheimer, Adolf Hitler, Columbia, [...]

La Scuola di Francoforte: dalle droghe al gender – Seconda Parte

La Scuola di Francoforte: dalle droghe al gender – Seconda Parte

Giovedì,  Giugno 25th/ 2015       - di Timothy Matthews - Redazione Quieuropa, Centro San Giorgio, Timothy Matthews, Scuola di Francoforte, Paolo Baroni, società comunista, Satana lavora nell'ombra, Satana lavora nel silenzio, Università di Tübingen e di Francoforte, Martin Jay, Carl Grünberg, Max Horkheimer, Adolf Hitler, Columbia, Princeton, Brandeis, California, Bibbia, Famiglie, Corruzione programmata, Università, Nevitt Sanford, Aldous Huxley, L'impatto della scienza sulla società, uso delle droghe psichedeliche, Joseph Califano [...]

Pedagogia della vergogna – L’età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi

Pedagogia della vergogna – L’età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi

Mercoledì, 14 gennaio/ 2018  – di Roberto Pecchioli -  Redazione Quieuropa, Roberto Pecchioli, Sessantotto, Pedagogia della vergogna, Scuola di Francoforte  Pedagogia della vergogna – L'età del regresso: dalla Scuola di Francoforte alla psicoanalisi L'abolizione della frontiera tra bene e male: svalutazione dei doveri e finto progresso   di Roberto Pecchioli                  [...]

Il processo in corso per la bestializzazione dell’umanità

Il processo in corso per la bestializzazione dell’umanità

Lunedì, 23 marzo / 2018  - di Francesca C.  -  Redazione Quieuropa, Francesca C.,  satana, bestializzazione dell'umanità, anima, contesa atavica  Il processo in corso per la bestializzazione dell'umanità La guerra per la ristrutturazione dell'umanità ad opera del Serpente Antico, verso la depravazione e conquista delle anime   di Francesca C.                        [...]

Massoneria, Comunismo e Corruzione della gioventù: direttive marxiste per il Nuovo Ordine – 2

Massoneria, Comunismo e Corruzione della gioventù: direttive marxiste per il Nuovo Ordine – 2

Sabato, Febbraio 20th, 2016 - di Paolo Baroni, Centro San Giorgio  – Redazione Qui Europa, Paolo Baroni, Centro San Giorgio, Comunismo, Massoneria,  filiazione massonica dell'ideologia comunista, sesso, droga e rock'n'roll, Nuovo Ordine Mondiale, filiazione massonica dell'ideologia comunista, satanismo, corruzione della società, Adorno, Marcuse, Scuola di Francoforte, Distruzione di una nazione, distruzione del senso morale, degenerazioni sessuali, divorzio, distruzione della famiglia, [...]

Massoneria, Comunismo e Corruzione della gioventù: Piano per un Nuovo Ordine Mondiale – 1

Massoneria, Comunismo e Corruzione della gioventù: Piano per un Nuovo Ordine Mondiale – 1

Giovedì, Febbraio 18th, 2016 - di Paolo Baroni, Centro San Giorgio  – Redazione Qui Europa, Paolo Baroni, Centro San Giorgio, Comunismo, Massoneria,  filiazione massonica dell'ideologia comunista, sesso, droga e rock'n'roll, Nuovo Ordine Mondiale, filiazione massonica dell'ideologia comunista, satanismo, corruzione della società, teosofia, George Harrison,  Jerry Rubin,   Willy Münzenberg, Tempio di Salomone, Papa Leone XIII, Mons Delassus, massone Lafargue, Congresso massonico di Liegi del 1865, Madame Helena Petrovna Blavatsky, Annie Besant, occultista John Symonds, Aleister [...]

L’Idealismo e il disordine moderno – 1 – Idealismo, relativismo e materialismo

L’Idealismo e il disordine moderno – 1 – Idealismo, relativismo e materialismo

Domenica, 22 aprile, 2018 - Di Jean Daujat, traduzioni e premessa di Paolo Baroni, Centro San Giorgio  –  Redazione Quieuropa, Jean Daujat, Paolo Baroni, Centro San Giorgio, idealismo, caos moderno   L'idealismo e il disordine moderno – 1 – Idealismo, relativismo e materialismo Idealismo, le origini filosofiche del caos moderno: vietato giungere alla verità. Porte aperte al relativismo e al materialismo [...]

Diario di Bordo – 19 aprile 2018: è tempo di tornare ad essere uomini

Diario di Bordo – 19 aprile 2018: è tempo di tornare ad essere uomini

Giovedì, 19 aprile / 2018  - di Chiara Mangolini -  Redazione Quieuropa, Chiara Mangolini, Diario di Bordo, Orwell, The Truman Show, Mondialismo  Diario di Bordo – 19 aprile 2018: è tempo di tornare ad essere uomini La società hegeliana vocata alla disintegrazione di ogni valore morale espone ogni singolo ad un pericolo mortale. Che fare?   di Chiara Mangolini      [...]

Caccia all’uomo bianco – Alle origini del vero razzismo odierno contro europei e italiani

Caccia all’uomo bianco – Alle origini del vero razzismo odierno contro europei e italiani

Martedì, 20 marzo / 2018  – di Francesca C. Europa -  Redazione Quieuropa, Francesca C., Vero razzismo, europei e italiani, sterminare la razza bianca  Caccia all'uomo bianco – Alle origini del vero razzismo odierno contro europei e italiani Il piano giudeo-massonico per distruggere l'identità dei popoli europei e dell'Italia: una precisa strategia di dominio   di Francesca C. [...]

No allo Ius Soli – Salviamo l’Italia! Lettera di una straniera in Italia

No allo Ius Soli – Salviamo l’Italia! Lettera di una straniera in Italia

Venerdì, 3 novembre/ 2017  – Lettera alla redazione –   Redazione Quieuropa, Lettera alla redazione, No Ius soli, attacco alla nazione, Piano Kalergi  No allo Ius Soli – Salviamo l'Italia! Lettera-appello alla redazione, di una straniera in Italia (senza cittadinanza)    Lettera alla redazione, di Caterina Konul (straniera residente in Italia)                     [...]

Diario di Bordo – 19 aprile 2018: è tempo di tornare ad essere uomini

Diario di Bordo – 19 aprile 2018: è tempo di tornare ad essere uomini

Giovedì, 19 aprile / 2018  - di Chiara Mangolini -  Redazione Quieuropa, Chiara Mangolini, Diario di Bordo, Orwell, The Truman Show, Mondialismo  Diario di Bordo – 19 aprile 2018: è tempo di tornare ad essere uomini La società hegeliana vocata alla disintegrazione di ogni valore morale espone ogni singolo ad un pericolo mortale. Che fare?   di Chiara Mangolini      [...]

Cavie

Cavie

Martedì, 22 Agosto/ 2017  di Francesca Cappanna  Redazione Quieuropa,  Francesca Cappanna, Cavie,  Progresso,  Gender, Progressismo, ON, John Money, esperimento gender     Cavie! Dal retaggio neo-marxista della Scuola di Francoforte all'esperimento di John Money, innalzato a modello sociale: uomini cavie di massa della programmazione gender   di Francesca Cappanna             [...]

8 marzo – Festa della femminilità?

8 marzo – Festa della femminilità?

Domenica, 11 marzo / 2018  - di Patrizia Stella -   Redazione Quieuropa, 8 marzo, Patrizia Stella, Femminilità, Festa della donna, propaganda  8 marzo – Festa della femminilità? Ecco perché bisogna vivere nella prospettiva del Cielo   di Patrizia Stella                        8 marzo – Festa della femminilità?        [...]

Condannato Danilo Quinto, promossa Emma Bonino?

Condannato Danilo Quinto, promossa Emma Bonino?

Sabato, 17 febbraio / 2018  – di Emanuele Barbieri -  Redazione Quieuropa, Emmanuele Barbieri, Danilo Quinto, Emma Bonino, processo        Condannato Danilo Quinto, promossa Emma Bonino? La storia e il doloroso travaglio giudiziario di Danilo Quinto, ex tesoriere di Pannella, dopo il rinnegamento della sua esperienza con il mondo radicale e la sua conversione al [...]

La dimensione dell’assurdo, il tempo del Rinoceronte

La dimensione dell’assurdo, il tempo del Rinoceronte

Sabato, 18 novembre/ 2017  – di Roberto Pecchioli -  Redazione Quieuropa, Roberto Pecchioli, dimensione dell'assurdo, Eliot,  Trionfo dell'assurdo   La dimensione dell’assurdo, il tempo del Rinoceronte E' la resa al conformismo mondialista, il reale trionfo dell'assurdo   di Roberto Pecchioli                                      [...]

Riforma “un evento dello Spirito” ? 11 domande a Mons. Galantino

Riforma “un evento dello Spirito” ? 11 domande a Mons. Galantino

Domenica, 29 ottobre/ 2017  – di Corrado Gnerre – Il Cammino dei tre sentieri –  Redazione Quieuropa, Il cammino dei tre sentieri, Corrado Gnerre, Galantino, Lutero, eretico  11 domande a Mons. Galantino, per capire in che senso la Riforma è stata “un evento dello Spirito” Immaginiamo di rivolgerci a Mons. Galantino, che ha definito la Riforma dell'eretico Lutero, "un [...]

Venerdì 13 ottobre 2017 – Con il Rosario in mano, per salvare l’Italia

Venerdì 13 ottobre 2017 – Con il Rosario in mano, per salvare l’Italia

Martedì, 10 ottobre / 2017 – di Patrizia Stella e Sergio Basile -  Redazione Quieuropa, Polonia, Patrizia Stella, Recita Santo Rosario, digiuno, preghiera      Venerdì 13 ottobre 2017 – Con il Rosario in mano, per salvare l'Italia, l'Europa, il mondo Venerdì 13 ottobre, ore 17,30 – Nella giornata della chiusura del Centenario di Fatima, impariamo dalla Polonia:  rosario e [...]

Martin Lutero nella liturgia domenicale? Ma non era all’Inferno?

Martin Lutero nella liturgia domenicale? Ma non era all’Inferno?

Lunedì, 2 ottobre/ 2017  – di Patrizia Stella -   Redazione Quieuropa,  Patrizia Stella, Lutero, eresia, eucaristia, visione di Lutero all'inferno   Martin Lutero nella liturgia domenicale? Ma non era all'Inferno? Lutero all'Inferno nella visione della beata Serafina Micheli e terribili incongruenze del modernismo anti-cattolico    di Patrizia Stella                         Lutero [...]

Mutande e canottiera: la “femmina” del Nuovo Disordine Mondiale

Mutande e canottiera: la “femmina” del Nuovo Disordine Mondiale

Domenica, 1 ottobre/ 2017  – di Patrizia Stella -   Redazione Quieuropa,  Patrizia Stella, mutande e canottiera, Nuovo disordine mondiale   Mutande e canottiera: la "femmina" del Nuovo Disordine Mondiale Profilo delle nuove "super-donne" da combattimento:  galline che razzolano nel loro sterco. Tutte nude, tutte uguali, tutte sciocche!   di Patrizia Stella                      [...]

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS
ICO APPDavide Veraldi logo

Login

Share This Post

DeliciousDiggGoogleStumbleuponRedditTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

Archivio Qui Europa